Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cagliari punito dalla “bestia nera” Pandev: e sono 6…

Il giocatore macedone, match-winner della gara di ieri a Marassi, non è nuovo alle realizzazioni contro il club cagliaritano

TIRO-CROSS. Entrato in campo da pochissimi minuti, esattamente quattro, Goran Pandev non si è fatto pregare. Ha mulinato il suo pericoloso mancino, come migliaia di volte ha fatto in carriera, tagliando il pallone di interno. Poco importa se il suo non fosse un tiro vero e proprio… è bastato per infilare Cragno e portare tre punti fondamentali al Genoa contro il Cagliari.

BESTIA NERA. Il navigato attaccante ex Inter e Napoli, classe 1983, è uno dei più anziani giocatori della Serie A in corso. Anche in questa occasione ha punito il Cagliari, realizzando la sesta rete in carriera ai rossoblù isolani. Un’autentica “bestia nera”, statistiche alla mano.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Sergio
Sergio
4 mesi fa

Mabbà, il Cagliari ha perso per colpa dei piccioni genoani che presidiavano il campo. Anziché SA STRIA
s’ha cagau su piccioni

metronian
metronian
4 mesi fa

..tutti allenatori qua’ dentro…che spreco..ma i tifosi ndo’ stanno???

silvano
silvano
4 mesi fa
Reply to  metronian

Essere tifosi non vuole mica dire avere la pelle di salame davanti agli occhi ! Non bisogna essere allenatori per capire che l’atteggiamento è sbagliato in partenza, che alcuni sono da pensionare, che la condizione atletica è inaccettabile per giocare a certi livelli e che Maran non ci sta capendo più niente .

Giambattista Lampis
4 mesi fa
Reply to  metronian

metronian, personalmente non ho indicato alcuna tattica ne modo di giocare, ho solo scritto quello che ho visto, pertanto non ho fatto l’allenatore ma lo spettatore, d’altronde per farlo pago e di conseguenza vorrei vedere uno spettacolo migliore. Non ho offeso nessuno ho espresso opinioni che possono essere condivisibili o meno, su quelle mi poi contestare, fare il qualunquista come hai fatto tu e come buttare la palla in tribuna, per smettere di giocare, cosa che non apprezzo.

Marcoquellodecasteddu
Marcoquellodecasteddu
4 mesi fa

Se fosse entrato il loro allenatore avrebbe segnato pure lui, però a mio avviso non è un problema di giocatori scarsi, è un problema di collettivo.
Non c’è più quel gioco di squadra corale, c’è scollamento tra i reparti, indecisione e paura negli appoggi. Il Cagliari è malato come collettivo.
Gli stessi (o quasi) giocatori nelle famose 13 partite sembravano fenomeni, ora non possono essere dei brocchi. Non dimentichiamo anche che mancano i miracoli di Olsen che aveva salvato + di 1 partita

Giambattista Lampis
4 mesi fa

In questo periodo chiunque si presenti nella nostra area è una bestia nera, perfino Torregrossa, giocatore di serie B è sembrato un fenomeno, diciamo che abbiamo i centrali più scarsi della serie A, anche ieri con una difesa schierata a 3 siamo riusciti a lasciare soli in area i loro attaccanti, Cragno ha fatto si una papera in collaborazione con Pisacane, che doveva anticipare Sanabria, ma poi per 2 volte ha fatto delle parate miracolose contro avversari inspiegabilmente soli in area.

Giambattista Lampis
4 mesi fa
Reply to  Granese

Per tutto il I° tempo abbiamo giocato non a 3 in difesa ma a 5, perché i terzini rimanevano inchiodati indietro, un’oscenità, manco avessimo di fronte non so quale formazione, mentre era l’ultima in classifica. Pandev ormai è un ex calciatore ha l’autonomia di 15 -20 minuti, se entra a fine partita può essere anche pericoloso, ma se entra a metà del I° tempo non dovrebbe toccare palla, invece ha fatto quello che ha voluto, qui non si tratta dell’allenatore ma della pochezza dei difensori.

Marcoquellodecasteddu
Marcoquellodecasteddu
4 mesi fa
Reply to  Granese

Come non darti ragione in questa analisi, la condivido quasi interamente, davvero neanche giocassimo contro il Real Madrid ti imbottisci di difensori in quella maniera, solo nel punto in cui parli di difensori scarsi non sono totalmente d’accordo per le ragioni che già esposto, credo prevalga la componente disorganizzazione di gioco più che i limiti individuali, che per carità pur ci sono

Giambattista Lampis
4 mesi fa

Marcoquellodecasteddu, in merito ai difensori scarsi, non penso che sia una disorganizzazione di gioco, perché Maran il ruolo lo da e lo pretende, perché se vai a giro per il campo subito ti richiama, è che i nostri centrali si perdono la marcatura anche in area, cito le ultime 5 da De Paul, Leao, Ibra, Lukaku, Borga Valerio (coppa Italia), Torregrossa 2 volte, Lautaro, Cornelius. Ho citato solo i gol, ma poi ci sono le occasioni neutralizzate dai portieri o quella sbagliate dagli attaccanti,

Giambattista Lampis
4 mesi fa
Reply to  Granese

tu mi capisci che parlo di una difesa che fa acqua da tutte le parti, alcuni di questi gol sono nati da traversoni fatti dagli avversari sulla 3/4 non dal fondo, dove poi il pallone è stato in area per 40 metri, a quale difesa di serie A fai un gol con cross di questo tipo? nessuna fuorché la nostra, quando dico che sono scarsi credici perché ho gli occhi per vedere i nostri punti deboli.

Sandro
Sandro
4 mesi fa
Reply to  Granese

Io ho seri dubbi che si facciano gli 8 punti per la salvezza c’è da tremare…Altre due tre imbarcate …E questi in campo diventeranno degli Zombi …
Che pazzia rinnovare contratti agli allenatori per 3 4 anni per rimanere in balia dei loro fallimenti…PAZZESCO…dover sopportare un allenatore MAI DIMOSTRATOSI TALE…

Giambattista Lampis
4 mesi fa
Reply to  Sandro

Sandro sulla serie B ti ho risposto ieri, abbiamo un organico che ci permette una visione positiva, su questo punto non sono preoccupato. Su Maran penso che a fine anno sia lui che la Società troveranno un’intesa per dirsi addio, lui in più di un ruolo non è stato accontentato, la Società giudicherà non del tutto positivo il suo lavoro, arriveranno ad una separazione, questa è la mia sensazione, anche se sono legati da un contratto per un ulteriore anno.

Simone
Simone
4 mesi fa
Reply to  Sandro

Quanto godresti….bel tifoso!!!
Ma veramente non ci si vergogna neanche un po’????

Mario
Mario
4 mesi fa

La nostra bestia nera e maran😂😂😂

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti