Resta in contatto

News

Posticipo Serie A. Il Napoli vince 4-2 A Marassi sulla Sampdoria e si avvicina al sesto posto

Gara spettacolare. Partenopei padroni del primo tempo, poi raggiunti nella ripresa ma bravi nel vincere nel momento di maggior difficoltà prima del poker

Il Napoli esce vincitore in casa della Sampdoria, imponendosi sulla Sampdoria per 4-2. La squadra di Gattuso lo ha fatto grazie ad un bellissimo primo tempo. Ma alla squadra di Ranieri va assolutamente riconosciuto l’onore delle armi.

DOPPIETTA PESANTE. La sfida di Marassi tra la squadra di Ranieri,  che ha visto accorciarsi con la vittoria del Lecce sul Torino e  il pareggio del Genoa a Bergamo con l’Atalanta, il divario sulla zona retrocessione e il Napoli che invece vuole ulteriormente avvicinarsi al terzetto al sesto posto (composto a 32 punti da Cagliari, Parma e Milan), mette in palio punti importanti per entrambe le contendenti. Il match, che chiude la ventiduesima giornata, si accende immediatamente con il gol di Milik all’ottavo gol in stagione, quando il cronometro segna 2’27”, profittando di una scivolata di Colley, sul pallone fatto spiovere da Zielinski agganciato di testa. I padroni di casa accusano lo svantaggio, dato che non riescono ad uscire dalla metà campo, pressati dai giocatori partenopei nei primi 10’, con Tonelli che deve interviene per liberare l’area sul pallone fatto arrivare da Mario Rui. Al1 2’ Milik impegna a terra Audero, certificando la padronanza degli ospiti sul terreno di gioco. 13’: Gabbiadini imbecca in area uno smarcato Quagliarella, che fa partire un tiro di prima intenzione che obbliga all’intervento Meret. Entra in partita anche l’undici blucerchiato, che però al 16’ va sotto 2-0 con il raddoppio realizzato da Elmas (al primo centro in Serie A) che insacca in modo rapace sul passaggio da parte di Di Lorenzo. Linetty prova a scuotere i suoi, cercando senza fortuna la rete che riapra subito il confronto.

Cosa che al 26’ fa Quagliarella, sulla scivolata di Hysaj, con la gran botta al volo: un gol semplicemente meraviglioso complice anche il passaggio di Thorsby. Bella gara adesso. Al 38’ Mario Rui serve Milik, la cui girata di testa termina non lontana dall’incrocio dei pali. Grande chance per il 2-2 sampdoriano al 40’, quando Ramirez, non riesce superare per un non nulla Meret da pochi passi, dopo un rimpallo favorevole. Dall’altra parte, Callejon mette palla al centro area, granstacco di Milik e  parata di Audero provvidenziale ad evitare il 3-1, poi l’ex Tonelli spazza via. La Penna manda le due squadre alla pausa, senza recupero.

LA RIMONTA NON BASTA. Al rientro per la ripresa delle ostilità, prosegue il pressing dei liguri che non vogliono lasciare nulla di intentato per pareggiare. Cosa che non accade al minuto 11’, per il gol annullato a Ramirez, per fallo col braccio (abbastanza dubbio)  da parte di Gabbiadini. La Penna, dopo aver visionato le immagini al Var richiamato da Mazzoleni, fa ripartire da una punizione. Rete del 3-1 annullata anche al Napoli (15’) dopo il palo colpito da Insigne, a Zielinski.Al 25’ Quagliarella finisce giù dopo un contatto con Manolas. La Penna prima fa proseguire, poi va a vedere le immagini e poi indica il dischetto. Dove va Gabbiadini che batte Meret che quasi blocca il pallone, calciato dall’ex Southampton in maniera potente.

Le due squadre hanno 20’ più recupero per vincere. Opportunità che il Napoli sfrutta con Demme (entrato a gara in corso) al 38’, piazzando la sfera alle spalle di Audero dopo aver agganciato palla dalla respinta di Colley sulla botta di Insigne. Il terzo gol è accusato da Ekdal e compagni, incapaci di reagire come fatto in precedenza dallo 0-2 al 2-2, nonostante i 7’ di recupero concessi, dove Mertens segna il quarto gol a porta vuota. Il Napoli si prende i 3 punti e si porta a quota 30 punti, a due lunghezze dal sesto posto. La Sampdoria resta ferma quint’ultima, ma in una zona pericolosa.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Godono di un ottimo stato di forma e dal punto di vista dell’organico li ritengo superiori anche a Roma ed Atalanta . Non credo che tengano questo ritmo sino alla fine ma faranno un girone di ritorno da 35 38 punti. Il Cagliari quindi per mantenere il 6 posto deve cambiare completamente ritmo considerando che , anche squadre come il Verona, se la giocano ..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Diciamo che la prossima giornata può essere tutta a nostro favore se va come deve andare cioè noi dobbiamo vincere e le altre perdono cosa non impossibile visto che il milan è con l inter, il verona con la juve, il parma con la lazio e bologna con la roma. Percui potrebbe essere una giornata favorevole a noi! Sempre se facciamo risultato pieno.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Il Napoli secondo me prova ad andare per il 4 posto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Con questa difesa si piazzera’ tra’ il 10 e il 12 posto il Cagliari e salvezza tranquilla.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Bravo Napoli….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Torniamo sulla terra!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Se non ci muoviamo ci raggiungono, occorre una pedata a Maran e cambio allenatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Il Cagliari con un allenatore più professionale …
avrebbe 10 punti in più …come minimo ..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Con il Cagliari che ha segnato il passo per 7 giornate, anche il Sassuolo e la Fiorentina sarebbero ancora in lotta per l’Europa…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Come organico non c’è storia è superiore a tutte quelle che lottano per il sesto posto bisognerà sperare che calino magari Roma e Atalanta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Anche loro alle calcagna….questo è perché siamo due mesi che non facciamo una vittoria…… 🙄🙄🙄🙄

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Ocasione persa per noi adesso tutto piu difficile sentiamo il fiatone di tutte forza casteddu non tutti e perduto.

Claudio C.
Claudio C.
6 mesi fa

Nei confronti del Napoli avevamo 11 punti di vantaggio!!
I bonus sono finiti da tempo..
Peccato non aver approfittato della situazione!!
Cosa ne dici Maran?

Tonyrossoblu
Tonyrossoblu
6 mesi fa

Per me il Napoli può rientrare nel giro Champions. Roma e Atalanta sono discontinue, il Napoli può tranquillamente infilare quattro-cinque vittorie di fila. Noi…..boo, in questo momento la mia fiducia in questa squadra oscilla tra lo zero termico e il grado

Antonio
Antonio
6 mesi fa

Considerato il potenziale del Napoli ed il fatto che la vittoria con la Lazio lo ha sbloccato e gasato, è il principale candidato al sesto posto.
Ma sei il Cagliari batte il Genoa la partita in casa col Napoli sarà determinante per il futuro dei rossoblu.
Se si vince a Genova e col Napoli siamo davvero in corsa per l’Europa, altrimenti chiuderemo il campionato galleggiando tra il 7° e il 10° posto.

Marcoquellodecasteddu
Marcoquellodecasteddu
6 mesi fa

La Sampdoria è stata sempre in partita, diciamo che il Napoli ha avuto la fortuna che sia uscito l’ispiratissimo Quaglia…, poi certo i cambi del Napoli hanno un altra consistenza.
Se la Sampdoria ha potuto giocarcela non vedo perché non possa farlo il Cagliari, naturalmente ritrovando un minimo di condizione e determinazione, la Sampdoria ha fatto un pressing asfissiante a tutto campo

Tore Trattore
Tore Trattore
6 mesi fa

Ecco perchè la società si deve svegliare, mentre loro dormono e continuano a ripetere “siamo comunque al 6° posto” le inseguitrici, a differenza nostra, continuano a fare punti e ci raggiungono mentre quelle sopra di noi si danno alla fuga.
SVEGLIATEVI!!!

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
6 mesi fa
Reply to  Tore Trattore

Veramente quelle che ci precedono stanno perdendo punti….domenica ne abbiamo guadagnato uno sul quarto posto!

Mauro Cadeddu
6 mesi fa

Che fissa sto 6′ posto!
Là ca toccara torrai a binci!
3 punti su 21 nelle ultime 7 giornate!

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
6 mesi fa
Reply to  Wirossoblù

Il Napoli allora che cosa dovrebbe dire? Quanti punti ha perso? Noi comunque puntiamo al 4 posto il sesto sarebbe un ripiego!

Tore Trattore
Tore Trattore
6 mesi fa

Il Napoli ha disputato diversi campionati dove sono arrivati, immeritatamente grazie a favori arbitrali, al 2° posto, per una squadretta come la loro (che bazziccava tra B e C prima di DeLaurentiis, e salirono in A solo perchè fecero la A a 20 squadre apposta per loro) devono solo ringraziare.

Pinuccio
Pinuccio
6 mesi fa

Magari avessimo un allenatore con le palle come Gattuso

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
6 mesi fa
Reply to  Pinuccio

Non incensiamo qualcuno a tutti i costi i conti si faranno alla fine!

Bruno
Bruno
6 mesi fa
Reply to  Pinuccio

giulini ha avuto più volte la possibilità di ingaggiarlo ma ha preferito continuare col paracarro !

Tonyrossoblu
Tonyrossoblu
6 mesi fa

Il Napoli che ho visto stasera, con la difesa imperforabile che abbiamo, a partire dal portierino ino ino, ci asfalta

Marcoquellodecasteddu
Marcoquellodecasteddu
6 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Non è detto…..
Se ritroviamo la condizione atletica non è detto. Certo il Napoli sta bene….

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
6 mesi fa

Il Cagliari sta bene fisicamente e come giuoco ha solo bisogno di sbloccarsi psicologicamente con una Vittoria!

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
6 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Si come all’andata ancora si stanno leccando le ferite!!!

Giorgio Loddo
6 mesi fa

noi ci avviciniamo al 12/13 posto scrivetelo

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
6 mesi fa
Reply to  loddo giorgio

Noi ci avviciniamo al 4 posto

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un gran signore. Un artista nel suo ruolo. Come Francescoli e Fonseca."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Oggi che ho una certa età, la figura di Riva per me rappresenta il ricordo di un'infanzia vissuta di pari passo con una squadra di calcio che ti..."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Cosa de maccusu, anche io volevo parlare di Piovani."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "

Ops dal Carbonia😉

"

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News