Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Borletto (Radio BiancoNera): “Sarà una partita intensa”

Meno di quarantott’ore alla sfida dello Juventus Stadium e le curiosità vertono sullo stato di salute dei bianconeri dopo le due sconfitte contro la Lazio

Per la nostra consueta rubrica del fine settimana abbiamo sentito la collega di Radio BiancoNera, Giulia Borletto. Con lei abbiamo parlato dello stato di salute dei campioni d’Italia e della partita di lunedì pomeriggio:

In genere si dice “benedetta sosta”. Lo è stato anche per la Juventus?

“E’ strano dover pensare che una sosta possa fare bene alla Juventus, però questa volta credo che sia servita davvero a tutti per rigenerarsi, ricaricare le batterie in modo da affrontare con le giuste forze questa seconda parte di stagione. Sarà servita anche a Sarri, che avrà approfittato di queste settimane per studiare ancor meglio la sua squadra così da valorizzarla come meglio deve”.

C’è un pizzico di preoccupazione dopo due inaspettate sconfitte e sei goal sul groppone?

Le due sconfitte sono arrivate dalla stessa squadra (Lazio) e sicuramente i 6 gol incassati non sono passati inosservati. Dall’inizio dell’anno la Juve ha preso solo in campionato ben 17 reti, 3 in meno dell’Inter, segnandone invece 31, meno del Cagliari a 33. C’è un problema nella fase difensiva, lo hanno ammesso più volte gli stessi protagonisti: magari avrà lavorato proprio su questo Sarri nelle vacanze”.

Secondo te il Cagliari ha dei mezzi per poter mettere in difficoltà la Juventus?

“Vedendo la sua posizione di classifica e le squadre che è riuscita a disturbare direi proprio di si, nonostante venga da due sconfitte. Il Cagliari è la squadra rivelazione della stagione, ogni anno ce n’è una e quest’anno sembra essere toccato alla formazione sarda”.

Kulusevski, gran colpo!

“E’ il colpo in prospettiva sull’asse Juve-Atalanta, come siamo abituati a vedere da anni. Ricoprirà quel ruolo di trequartista ancora privo di un addetto di ruolo e chiesto da Sarri più volte a gran voce. Ciò accadrà solo dalla prossima estate perchè il Parma non lo vuole lasciare andare via cosi in fretta. Ora ‘ruberebbe”‘il posto a Bernardeschi in pianta stabile, perchè oltre ad avere dei buoni piedi da sfruttare per i compagni, sembra avere pure il vizio del gol”.

Che partita ti aspetti?

“Mi aspetto una partita combattuta in entrambe le parti del campo, non credo sarà cosi scontato il risultato, almeno nell’immediato. Ci sarà la forza dello Stadium da una parte e la potenza del tridente dall’altra. Tornerà De Ligt dall’inizio accanto a Bonucci e ci sarà ampio spazio nelle scelte in attacco, visto che tutti i lungo degenti sono tornati a disposizione”.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche