Resta in contatto

Settore Giovanile

Il punto sulla Primavera 1, splendido duello al vertice Atalanta-Cagliari: i rossoblù non mollano di un millimetro

I nerazzurri campioni d’Italia guidano la classifica con 31 punti tre in più dei ragazzi di Canzi che stanno disputando un torneo assolutamente strepitoso

Undici giornate fantastiche ed un secondo posto meritato. Il Cagliari di Max Canzi è distante dalla vetta appena tre punti. A guidarla è l’Atalanta campione d’Italia, l’unica ad aver battuto i rossoblù (in modo beffardo) in stagione, con il 2-1 ottenuto ad Asseminello praticamente allo scadere. Fino a una settimana fa era entrambe al primo posto, poi mercoledì i bergamaschi si sono imposti 4-0 nel recupero contro l’Empoli, creando il minimo divario. Nello scorso turno l’undici di Brambilla ha superato 2-1 il Chievo Verona, mentre i sardi hanno sconfitto la Sampdoria 2-0.

LA GIORNATA SCORSA. Undici partite stanno certificando il duello in testa tra due squadre che se la giocano alla grande. Terza in graduatoria c’è l’Inter, che deve recuperare un’altra gara, passata 2-0 in casa della Lazio. I nerazzurri hanno superato il Genoa, sconfitto a Pegli da un Napoli che non ci sta a retrocedere. Del ko dei liguri non ha profittato la Roma arresasi 2-1 a Empoli e ora quasi ripresa da una Juventus che (dopo un avvio negativo) sta risalendo la china e si è attestata al sesto posto, l’ultimo valido per la qualificazione ai play-off. Bologna e Empoli a 15 punti e Torino a 12,  sono nel guado, mentre la zona calda (play-out e retrocessione diretta in Primavera 2) è aperta dal Torino a 12 e chiusa dal Chievo Verona a 8. In mezzo ci sono Fiorentina e Sassuolo con 11 punti, Pescara e Lazio a 10, Sampdoria e Napoli con 9.

DODICESIMA GIORNATA.  Ad aprirla, venerdì alle 14,30 sarà il derby tra Sampdoria e Genoa. sabato, ore 11, Cagliari di scena sul terreno di gioco della Fiorentina (gara non certo agevole per Lombardi e compagni) alle 13 si disputa invece Inter-Sassuolo. Fischio d’inizio per le sfide Napoli-Lazio e Torino-Empoli. Domenica posticipo delle 10 tra Bologna e Atalanta e delle 12 con il match Roma-Juventus. A chiudere il programma alle 14,30 Chievo Verona-Pescara, scontro diretto salvezza che vale oro per entrambe.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Caro Presidente Giulini Dopo 3 anni con le mani nelle palle guardando il cagliari giocare deve fare solo una cosa andarsene a CASIU e non farsi vedere..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Settore Giovanile