Resta in contatto

Approfondimenti

Con la Lazio non ci sarà Rog, in attacco spingono Cerri e Ragatzu

Per il match contro i biancocelesti in programma lunedì prossimo Maran potrebbe mescolare le carte sia in mediana che davanti

SQUALIFICA. Salterà la sfida con la Lazio il croato Marko Rog che ieri era diffidato e con il giallo rimediato ha fatto scattare la squalifica. Per sostituirlo è pronto Ionita, anche se il recupero di Castro (fermo per un affaticamento muscolare) dovrebbe avvenire nel corso della settimana mettendolo in lizza per una maglia da titolare. Possibile anche che sia il moldavo che l’argentino siano schierati dall’inizio, con il Pata trequartista insieme a Nainggolan alle spalle di Joao unica punta.

ATTACCO. Attenzione però agli outsider Cerri e Ragatzu, entrambi provenienti da una settimana da favola e apparsi in grande spolvero anche a livello fisico contro il Sassuolo. I due attaccanti si candidano per una maglia da titolare, visto e considerato che il Cholito Simeone è sembrato parecchio in calo nelle ultime uscite e contro i biancocelesti la sua presenza dal primo minuto è più incerta che mai.

GLI ALTRI. Con Castro sulla via del rientro in pochi giorni saranno ancora indisponibili Birsa e capitan Ceppitelli, mentre potrebbe restare a disposizione della primavera il portiere Olsen, ancora squalificato.

 

67 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
67 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Rog in crescita assenza pesantissima

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Maran è una volpe, la Lazio è più forte ma l’importante è vincere.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Con la Lazio saranno importanti le seconde palle in quanto la Lazio fa un pressing asfissiante già con il suo attacco.Quindi le sponde e i duelli aerei saranno indispensabili e i relativi centrocampisti a “rimorchio”.logicamente le marcature preventive su immobile saranno determinanti.Cmq, sono fiducioso,la Lazio non può vincere per sempre.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ci sarò 💪❤💙forza Casteddu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Per me data l’assenza di Rog bisognerebbe puntare su un centrocampo con Oliva Nandez Ionita e Radja… la lazio é molto tosta in quella parte di campo e c’è bisogno di tanta corsa… poi nel secondo tempo Castro potrebbe subentrare e fare la differenza

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Semplice ionita e ragatzu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

si rog grossa perdita ma la rosa e ampia e ki entra ha sempre dimostrato di essere all alteza di ki sotituiva un po di fiducia no vero

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Niente negatività…. Giusto momento di Cerri e Ragatzu….. mi preocupa se non ci sara il nostro mega portiere, ma in ogni caso é una squadra intelligente e non dimentichiamo il nostro mister… grande merito anche a lui…..👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Hai detto bene!!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Il grandissimo Cagliari se gioca come sempre con il cuore può fare risultato abbiamo una rosa ampia di bravi calciatori forza Cagliari sempre nel mio cuore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Nooooo Cerri nooooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ragatzu al posta di quella busta di Simeone tutta la vita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Cerri no Ragatzu si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

X me Cerri no! Mi spiace x lui ma nn mi è piaciuto domenica

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Cerri e Ragazzu sono giocatori della provvidenza meglio utilizzarli se necessario minuti finali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Manca ROG? quale è il problema…ne abbiamo centrocampisti..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Meglio ragatzu che Cerri , ragatzu corre di più Cerri non si muove..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Se entriamo come con il Sassuolo ci pestano di brutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Non piangiamoci sopra , Oliva e Castro potrebbero essere meglio dell’ultimo Rog .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

sarà la mia partita del cuore❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Penso che anche la Lazio abbia paura di noi. Siamo temuti. Come dice Beppe bergomi il Cagliari impegna x 90 minuti. Penso che il gol lo beccheremo, ma saremo anche bravi a farne. La Lazio ha qualche punto debole, e maran lo sa. Giochiamo in casa. Possiamo farcela. Forza cagliari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Purtroppo la Lazio va, in questo momento, ad una velocità maggiore del Sassuolo…..x contenerli c vorrà il miglior Cagliari…..(speriamo)….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Cerri addrizzateli i piedi…palla al piede non puo circolare…che faccia il terzino, o il portiere…almeno non fa danni👎😊😊

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Credo sia giusto e saggio che giochi Ionita al posto di Rog, al limite Castro. La Lazio è fortissima…meglio stare cauti. Aggredire ma con cautela.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

cerri meglio nel secondo tempo meglio 20 minuti dalla fine visto che sono pompati gli altri e grazie al suo fisico può succedere come col la samp

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Più che Rog a me fa paura che non ci sarà in porta Olsen contro Immobile e C. Comunque la partita di lunedì prossimo è fondamentale perché in caso di sconfitta perderemmo in autostima e ci sarebbero strascichi per il prosieguo. Il Cagliari deve armarsi fino ai denti e combattere su ogni pallone. Cerri può essere utilizzato nei calci da fermo per svettare di testa in area vista la sua fisicità.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Si può far giocare Farago’ e spostare qualcuno per non far giocare Jonita, e poi Pinna al posto di Cacciatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Rog grossa perdita, Castro speriamo abbia risolto i problemi ..Con la Lazio, sarà durissima,sia come squadra che come arbitraggio!!Sono sicuro comunque,che daremo tutto in questa partita ❤❤❤❤❤❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Peccato per Rog: dinamismo e qualità, Ionita meno qualità. Simeone staffetta con Ragatzu.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Grande perdita Rog. Speriamo recuperi Castro

Danilo BG
Danilo BG
5 mesi fa

Ionita per Rog è la sostituzione più logica, da equilibrio e forza al centrocampo. Simeone deve ripartire titolare sapendo che Ragatzu e Cerri sono pronti ed in forma.
Il problema maggiore è sulla fascia occupata da Pellegrini, con la Lazio è il caso di essere più coperti ????? Molti la penseranno diversamente , ma io dico
SIIIIIIII !!!!!! Caccia, Liko o in alternativa Faragò per questa partita danno
più garanzie.
Avremo meno cross, ma subiremo meno reti subite.

roberto
roberto
5 mesi fa

Va bene tutto ma Cerri per quanto utile di testa e’ troppo lento e non mi pare il caso di giocare in 10 …

Fabrizio
Fabrizio
5 mesi fa

Il nostro centrocampo è ricco di alternative .
La squalifica consentirà a Rog di riposare .
Per l’attacco ormai tutti hanno scoperto che abbiamo 4 ottimi attaccanti e non solo due .
La squadra sta dimostrando notevole carattere e questo è un dato molto importante .
Avanti quindi con fiducia .
Non mi piace Joao Pedro unica punta .
Forza Cagliari Sempre !

Stef .
5 mesi fa

contro la Lazio serve una prestazione maiuscola da squadra. Rog è forte (e stanco) Ionita mi è sembrato in gran forma e fresco. Il Cagliari ha un centrocampo di qualità in almeno 8 elementi, per cui sarà determinante la prestazione e la tattica. Qualcosa il buon Maran si deve inventare per essere meno prevedibile e limitare i fuoriclasse avversari. A Reggio abbiamo sofferto sulle fasce dietro, questo è il solo problema che bisogna risolvere. Se gli lasci spazio questi sono letali.

Miali
Miali
5 mesi fa

Dentro Oliva, Lykogiannis, Faragò, Ionita, Ragatzu e Cerri per le ultime due del 2019. La squadra ha bisogno di rifiatare.

Miali
Miali
5 mesi fa

La squadra sta accusando un calo fisiologico dopo le ultime 14 partite (quella con il Brescia non fa testo) ed è normale che sia così. Le seconde linee invece stanno dimostrando di avere più gamba e tecnicamente sono quasi al livello dei titolari. La formazione la fa il mister, vero. Tuttavia è ragionevole buttate in mezzo 5/6 riserve e giocarla anche sul piano della corsa. Insomma per queste ultime due partite del 2019 lascerei a riposo Pellegrini, Nandez, Cigarini e Simeone.

Stef .
5 mesi fa
Reply to  Miali

concordo.. a parte Nandez, secondo me lui a mente libera è ancora fresco. Sia con la Samp che con il Sassuolo ha fatto un grande lavoro in copertura a raddoppiare i terzini sia a destra che a sinistra. Irrinunciabile.

Forza Cagliari
Forza Cagliari
5 mesi fa

Secondo me non saranno gli uomini a determinare il risultato del Cagliari bensì la prestazione collettiva. Non dimentichiamoci che il Cagliari ha costruito la sua classifica con il gioco, soprattutto con il palleggio e il possesso palla, con improvvise verticalizzazioni, ecco sarà questa l’arma per provare a battere la Lazio

Nicola Muntoni
5 mesi fa
Reply to  Forza Cagliari

Sono d’accordo e mi auguro che ci si riesca. Se c’è un difetto nella Lazio è che vi è sempre un momento della partita in cui sembrano concedersi una pausa. Ecco, noi lunedì la “pausa caffé” non la dobbiamo fare

Arpho
Arpho
5 mesi fa
Reply to  Forza Cagliari

AMBECILL ASCIMM ATESTDCAZ OMMEMRD
OMMENINT

Giambattista Lampis
5 mesi fa
Reply to  Forza Cagliari

Condivido Forza Cagliari, vedi le ultime 3 squadre da noi affrontate non ci hanno permesso grandi verticalizzazioni, in quanto appena entravamo in possesso di palla si rintanavano tutti dietro la linea della palla e una volta riconquistata erano loro a rifare le ripartenze, facendoci male tra l’altro. Facile che gli avversari ci studino e attuino le contromosse, questa con la Lazio potrebbe essere una partita diversa, magari giocata più a viso aperto, chissà cosa studia Inzaghi.

Giambattista Lampis
5 mesi fa

leggo che tutti si spremono le meringi per fare la formazione, riposatevi rilassatevi, tanto per quella provvederà Maran, che ha capacità e che viene pagato profumatamente per fare quello. Il nostro compito è sostenere moralmente e materialmente incitando allo stadio i nostri beniamini.

emiliano
emiliano
5 mesi fa
Reply to  Granese

Be dai Granese…anche questo è un modo per noi tifosi di partecipare con gioia e euforia…se no..che noia…

Giambattista Lampis
5 mesi fa
Reply to  emiliano

Emiliano hai ragione tu, si è un modo per partecipare e sentirsi parte integrante, ciao.

Ea
Ea
5 mesi fa

Non possiamo partire in 7.
Deve giocare chi è in forma, se gli avversari non conoscono qualche nostro a fondo è meglio.
Aresti
Pinna Waluc Klavan Lyco
Nandez Oliva Nainggolan
Ragatzu Joao Pedro
Cerri

Cambi:
Pellegrini,Ionita(Faragò- Castro) ,Simeone

Nicola Muntoni
5 mesi fa

Aggiungo: ad uno come Correa i rossoblu non hanno nessuna possibilità di opposizione. Bisogna solo sperare che non sia in giornata

Roy 58
Roy 58
5 mesi fa
Reply to  Nicola Muntoni

Potrebbe prenderlo Oliva, il problema è che non c’è solo lui, ma anche Luis Alberto, Milinkovic Savic e compagnia cantante, l’importante è riuscire a giocare da squadra, corti, compatti, aggressivi, aiutandosi gli uni con gli altri, solo con una prestazione collettiva possiamo neutralizzare il gap tecnico, questo è già riuscito ad altre squadre contro i biancocelesti…

Nicola Muntoni
5 mesi fa
Reply to  Roy 58

Ho osservato Oliva nella partita di coppa è ho notato che ha una buonissima visione gioco, è bravo e preciso nei lanci, latita invece nella marcatura specie se l’avversario è veloce. Rimanendo alla Lazio temo che ci facciano ballare. Per assurdo Lazio e Cagliari sono simile, solo che loro hanno giocatori ancora più bravi

Ea
Ea
5 mesi fa
Reply to  Nicola Muntoni

A me sembra che nella marcatura sia molto meglio di Cigarini. Poi ha dei tempi di gioco che fanno rendere al meglio in corsa le mezzali,che possono stargli un pó più avanti.

Nicola Muntoni
5 mesi fa
Reply to  Ea

Purtroppo essere più aggressivi di Cigarini nella marcatura non vuol dire esserlo…

Sandro
Sandro
5 mesi fa

Sì in effetti il 5 5 5 …Non è male…

Franck
Franck
5 mesi fa

Punterei su una formazione da combattimento: Rafael,Faragò,Pisadog,Klavan,likogiannis,Ionita,Oliva,Nandez,Radja,Ragatzu,Joao..all occorrenza ,Castro( se recupera)Cerri,Simeone..

PaoloS
PaoloS
5 mesi fa
Reply to  Franck

Ci siamo quasi capiti….💪

Nicola Muntoni
5 mesi fa

Per ottenere risultato contro i biancocelesti bisognerà fare la più bella gara della stagione, non so neanche se basta quella fatta a Bergamo. In Juve Inter Roma e come si visto Napoli, sono sì squadre forti, ma ti lasciano la possibilità di combinargli qualche scherzo. La Lazio mi da l’impressione di giocare contro squadre tipo Barcellona. So di esagerare ma è questa la mia sensazione

Sergio
Sergio
5 mesi fa

Cholito ha il vizio di cercare la giocata personale da fenomeno.

Gian Claudio Prasciolu
Gian Claudio Prasciolu
5 mesi fa

Rafael Pisacane klavan cacciatore Liko cigarini nandez pellegrini ninja Joao simeone. Ciao

Sandro
Sandro
5 mesi fa

La Lazio …Già pensa allo scudetto hanno battuto la JUVENTUS…SI PAVONEGGIANO…E PARLANO TANTO.
SERVIRÀ GRINTA PER 100 MINUTI.
SI PERCHÉ. ..
NON SUCCEDE …MA SE SUCCEDE…

Luciano
Luciano
5 mesi fa

Non penso che l’assenza di Rog sia determinante preoccupa il calo fisico di qualche giocatore normalissimo . Bisogna essere bravi nel saper soffrire con la Lazio giocheremo per vincere .

Cagliaritanovero
Cagliaritanovero
5 mesi fa
Reply to  Luciano

Giocare per vincere sempre, ma bisogna usare la testa, non può andare sempre bene, che trovi il gol al 90° con Ragatzu, devi stare sul pezzo, Berardi ha fatto il bello e il cattivo tempo, perché Pellegrini era completamente da solo, con i centrocampisti che invece di aiutarlo andavano a spasso. Per fortuna il Mister nel secondo tempo ha aggiustato le cose, e Berardi ha sbagliato il rigore.
Mi prendo il punto, ma la prestazione nel primo tempo è stata pessima.
Contro la Lazio servirà ben altro.

Sandro
Sandro
5 mesi fa

E allora che facciamo…Non giochiamo con la Lazio perché manca ROG? Dovremo vendere cara la pelle..PERCHÉ NON SUCCEDE …MA SE SUCCEDE…

Cagliaritanovero
Cagliaritanovero
5 mesi fa
Reply to  Sandro

Ma mi cumprendisi, o chistionu in ostrogotu, la chi non appu nau de non giogai poitta mancara Rog, appu nau “CI MANCHERÀ”
Ciao, spassiarì.

Cagliaritanovero
Cagliaritanovero
5 mesi fa

Rog è una pedina insostituibile, questo il mio modesto parere, ci mancherà non poco a centrocampo, ma purtroppo così sarà, per quanto mi riguarda, rimane l’acquisto vero che il Cagliari ha fatto nel mercato estivo, un giocatore che a me piace molto, parla poco e fa i fatti in campo, eccome se li fa. Ieri tutta la squadra è apparsa appannata e stanca, ci sta, e lui non è stato da meno, ma lunedì prossimo quando non ci sarà, anche questo si vedrà eccome.

Alberto
Alberto
5 mesi fa

Io partirei, piuttosto che von Jonita, con Oliva al posto di Rog lasciando inalterato il resto. Piuttosto: Ceppittelli, e’ possibile che sia così lungo questo infortunio?

Alessandro
Alessandro
5 mesi fa
Reply to  Alberto

Oliva lo vedo troppo lento per fare quel ruolo.. ionita è più duttile a mio parere

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grandissimo Herrera!!! Garra uruguagia, cuore rossoblu."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti