Resta in contatto

News

Serie C, Girone A. Olbia sempre più in caduta libera: galluresi battuti a Lecco 2-0

Al Rigamonti-Ceppi la squadra di Brevi, alla sua seconda panchina dopo essere subentrato all’esonerato Filippi, incappa nell’undicesima sconfitta stagionale

Era uno scontro diretto in chiave salvezza quello di questo pomeriggio in casa del Lecco. Ed è andato male, inutile girarci attorno: Il ko in casa dei lombardi per 2-0 (l’undicesimo stagionale è stato meritato. Troppo timida la squadra di Oscar Brevi, alla sua seconda panchina dopo essere subentrato all’esonerato Filippi, in tutta la sfida. Domenica dopo domenica purtroppo, la situazione peggiora sempre più.

SUBITO UN GOL PER TEMPO.   L’avvio è da brividi per Cocco e compagni, visto che nei primi 6′ il Lecco colpisce due pali con Capogna, in mezzo ai quali l’Olbia potrebbe passare in vantaggio quando Lella, ben servito da Cocco, si presenta a tu per tu con Safarikas ma si lascia ipnotizzare dal portiere greco. al 15′, quando Negro sfugge alla marcatura e con un tocco di sinistro batte Crosta in uscita, per il vantaggio dei lombardi L’Olbia risponde con un Cocco ispirato che al 25′ traccia dentro per Parigi il cui colpo di testa è troppo centrale e al 44′, addomesticata la sfera, conclude verso la porta trovando la smorzatura di un difensore. Al 6’ della ripresa il Lecco raddoppia con un gesto balistico di rara bellezza, firmato da Strambelli. Di fatto la gara dei bianchi si chiude qui.

LA FURIA DEL PRESIDENTE MARINO DOPO L’ENNESIMO KO DELLA SUA SQUADRA.  “È stata una partita indecente, inutile girarci intorno. La nostra determinazione in campo non può e non deve mai essere inferiore a quella dell’avversario. Nessuno escluso, tutti oggi sono in discussione. Se non si cambia registro nelle prossime due partite, a gennaio in tanti dovranno cercarsi una nuova squadra“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da News