Resta in contatto

Settore Giovanile

Primavera 1. Il Cagliari risponde all’Atalanta battendo 2-0 la Sampdoria ad Asseminello

Continua il momento d’oro della squadra di Canzi che si conferma seconda dietro ai campioni d’Italia. In gol Ladinetti e Contini. Personalità Olsen in porta

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Aly (32’ Cusumano), Carboni, Boccia, Cancellieri; Lombardi, Ladinetti (44’ st Kanyamuna), Cossu; Desogus (32’ st Masala); Manca, Contini (32’ st Conti). A disp.: Piga, Atzeni, Iovu, Dore, Conti, Fucci, Marigosu. All. Canzi

SAMPDORIA (3-4-1-2): Avogadri; Rocha (25’ st Sabattini), Siatounis, Veips;  Angileri (18’ st Maggioni), Pompetti (25’ st Brentan), Chrysostomou, Canovi; D’Amico, Balde (25’ st Prelec) Balhouli. A disp.: Boschini, Raspa, Obert, Ercolano,Casanova, Scaffidi, Yayi.  All. Cottafava

ARBITRO: Petrella di Viterbo

AMMONITI: Balhouli

RETI: 38’ pt Ladinetti, 21’ st Contini

Il Cagliari risponde all’Atalanta capolista con la stessa moneta: ovvero con lo stesso punteggio (2-0) alla Sampdoria. Infatti i campioni d’Italia, avanti di tre punti, ieri si erano imposti sul Chievo Verona. La gara di Asseminello ha visto un pressing dei rossoblù fin dall’avvio verso la porta avversaria, che al 7’ vede sfiorare la rete (su sponda di Boccia) Ladinetti di testa. 19’: tentativo di Cancellieri, i blucerchiati si salvano con affanno. Al 33’ a mancare l’appuntamento con l’-10 è Desogus. Solo la squadra di Canzi in campo, anche se parate reali non ve se state, fino al controllo di Olsen al 34’ sul doppio tentativo da parte di Pompetti.

LADINETTI E CONTINI. Ottima azione dei padroni di casa, Rocha non chiude il buco, coprendo lo stesso spazio del suo portiere e non ostruendo, e per l’attaccante siglare è un gioco da ragazzi. Al 43’, prima Cancellieri, poi ancora Ladinetti, non riescono a realizzare il raddoppio prima dell’intervallo. Sfortunato Desogus al 9’ della ripresa quando dopo una bella azione personale, centra il palo alla sinistra di un immobile Avogadri. Protesta Pompetti (11’) per un fallo di mano di un giocatore del Cagliari in barriera sulla punizione battuta da lui stesso, il direttore di gara non ravvisa nulla e la gara prosegue. Al 21’ raddoppia Contini su imbeccata di Cossu, che mette la palla alle spalle di Avogadri, dall’interno dell’area piccola.

Al 25’ Cottafava opta per tre cambi contemporaneamente per cercare di rientrare in partita, dopo il precedente effettuato, mentre Canzi fa entrare al 32’ Cusumano per Aly, Masala per l’ottimo Desogus e Conti che rileva Contini. Ci prova a siglare al 37’ il nipote e figlio d’arte con una conclusione, che termina alta non di molto. Due minuti dopo Carboni, sugli sviluppi di un corner battuto proprio da Conti, va ad un passo dal 3-0. Vince il Cagliari 2-0 con merito. La seconda piazza in classifica, dietro l’Atalanta, è ben salda.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."

(SONDAGGIO) Keita, merita una chance dall’inizio a Udine?

Ultimo commento: "Sii,Keita e Pereiro...un po di panchina per Joao la papera"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"Bonimba", uno dei più forti attaccanti rossoblu

Roberto Boninsegna

Altro da Settore Giovanile