Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Primo non perdere: l’attesa sfida Inter-Roma finisce 0-0

A San Siro i nerazzurri di Conte creano ma sciupano troppo mentre i giallorossi di Fonseca raramente si sono proposti verso la porta avversaria

Davanti ad una grande presenza di pubblico sugli spalti di San Siro (per questo anticipo di venerdì, valido come prima contesa della quindicesima giornata della Serie A), Inter e Roma deludono le attese impattando 0-0. Il match si accende al 7’ quando, sull’errore di Veretout, Lukaku fa partire un tiro col destro, che viene abbrancato da un super intervento di Mirante, sostituto tra i pali di Pau Lopez, out per un problema muscolare accusato in settimana. Fonseca, al 16’ perde anche l’ex Santon, sostituito da Spinazzola.  18’: gran girata e conclusione potente col sinistro di Zaniolo, in crescita esponenziale importante, Handanovic è impegnato in un intervento in due tempi.  Al 32’ chance per Lautaro Martinez, il cui mancino insidioso termina sul fondo, davvero di poco. Incredibile errore degli ospiti al 43’, con tiro finale pessimo da parte di  Brozovic, che si divora il vantaggio, un minuto dopo il salvataggio di Smalling su Lukaku, ottimamente imbeccato da Vecino. Squadre al riposo a reti bianche.

SECONDO TEMPO. Partono forte i nerazzurri, che al 4’  cercano il colpo vincente elegante con Mancini, strepitosa risposta da parte di Mirante. Tre minuti dopo cross di Vecino (in fuorigioco non segnalato) per Lautaro Martinez, che spreca tutto. I giallorossi provano a scuotersi e aumentare il baricentro,con Fonseca che inserisce al 22’ Dzeko per Perotti. Sussulto interista con Lautaro, altro recupero (23’) in area da parte di Spinazzola.  A tre minuti dalla fine clamoroso liscio davanti a Mirante di Martinez sul perfetto suggerimento di Vecino. La sfida si chiude 0-0, dopo 3’ di recupero. L’Inter allunga di un punto sulla Juventus che, vincendo domani sera all’Olimpico contro la Lazio, potrebbe nuovamente tornare in vetta alla classifica. La Roma resta quarta ma da sola, staccando di un punto il Cagliari che domenica alle 15 è atteso dalla gara del Mapei Stadium, contro il Sassuolo.

 

 

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "perche' non vai al mercato a comprare aragosta e gamberoni con 10 euro? ci riesci a comprarle perche ti credi piu' furbo degli altri o sei..."

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Mi piacerebbe sapere a chi, dalla padella alla brace e ' un attimo, pazienza e speriamo che si riesca a risalire già dal prossimo campionato"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News