Resta in contatto

News

Sedicesimi Coppa Italia: il Parma elimina il Frosinone 2-1 nel recupero

In attesa di Cagliari-Sampdoria in programma alle 21 alla Sardegna Arena, già agli ottavi anche Cremonese, Genoa, Fiorentina, Perugia, Spal e Udinese

Sarà il Parma ad affrontare il 15 o il 22 gennaio agli ottavi, la Roma. Gli emiliani si sono imposti infatti 2-1 sul Frosinone nel settimo degli otto incontri in programma per il quarto turno della Coppa Italia.

DUCALI AVANTI Al 20’. Il match del Tardini si anima al 13’ sulla spizzata di Hernani, che mette i brividi alla difesa della squadra di Nesta, che si salva in angolo. Il vantaggio dei ducali arriva al 20’, opera di Siligardi che riceve palla al limite dell’area da Laurini e scarica il pallone in rete sul palo più lontano, col piede sinistro. Sette minuti dopo Sprocati, imbeccato dall’autore del gol non riesce a sua volta a servire bene Adorante e i frusinati si salvano da un’altra difficile situazione di gioco. Dominio dei padroni di casa, mentre gli ospiti soffrono e non poco gli avversari, che al 37’ sfiorano il raddoppio con l’ex Inter Primavera, Adorante.  Nel finale di tempo si fa vedere in avanti in tre circostante la squadra ospite, ma nessun tiro impensierisce L’ex portiere del Cagliari Colombi, praticamente spettatore in campo non pagante. Al 45’ su punizione Brugman obbliga Iacobucci smanacciare il pallone, prima che questo si infili alle sue spalle.

Al 2’ della ripresa, altra chance non concretizzata con il gol, ancora da Adorante. Lo stesso giocatore ci riprova (11’) con un destro a giro che termina di poco fuori. Al 15’ Iacobucci dice no al tiro di Sprocati, mentre 4’ dopo i laziali vanno alla battuta con Tribuzzi, disturbato da Gagliolo al momento del tiro. Al 23’ altro intervento del portiere ospite, stavolta sulla velenosa battuta su punizione da Hernani.

TROTTA PAREGGIA, POI IL RIGORE... Al 26’ pareggia la squadra ospite, complice un errore di Dermaku che perde di vista l’attaccante, il quale in mezzo all’area effettua un bel controllo e batte Colombi. Alla mezz’ora addirittura Paganini va ad un passo dal 2-1. Cosa che accade a Sprocati dall’altra parte, quando al 31’ centra il palo pieno con un sinistro alla sinistra di un’immobile Iacobucci, letteralmente graziato nella circostanza. Gara apertissima ora: al minuto 33 destro insidioso di Tribuzzi, blocca in due tempi Colombi. A 8’ dalla fine Citro si divora il 2-1 per il Frosinone ad un passo dalla porta. In pieno recupero (46’) Parma sul 2-1, con Hernani  che regala la qualificazione alla sua squadra, grazie ad un rigore insaccato e concesso per fallo su Kucka.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Ea
Ospite
Ea

Il Frosinone con un azione stava per sminchiarmi da schedina R.I.B

Advertisement

Gigi Riva

Ultimo commento: "Precisazione..... Nel settembre del 1969 il S. Elia non era stato ancora inaugurato"

Comunardo Niccolai

Ultimo commento: "non esagerare non ricordi bene il tiro di Niccolai venne parato da...Brugnera con conseguente rigore, per le statistiche non è considerata..."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Un mito, è stato un mito che ha lasciato il segno,ha chiuso col calcio da capitano e bandiera del Cagliari. Grande Mario"

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "nessun ma e nessun commento , era la forza della natura...."

Guglielmo Coppola

Ultimo commento: "grande!. Guglielmo Coppola facci un gol.. oo o o ooo :-d"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News