Resta in contatto

News

Coppa Italia, al via le gare del quarto turno: giovedì c’è Cagliari-Sampdoria

Il match in programma stasera alle 20,45 alla Sardegna Arena, valido per il posticipo della quattordicesima giornata, avrà un bis che vale gli ottavi

Al via domani pomeriggio la tre giorni della Coppa Italia, giunta al quarto turno. Da queste otto gare, tutte a eliminazione diretta, come le precedenti e le successive fino alla semifinale (unica con gare di andata e ritorno) ci sarà un’ulteriore scrematura. Infatti le otto vincitrici del loro confronto diretto, affronteranno agli ottavi le otto teste di serie.

IL PROGRAMMA. Si comincia domani alle ore 15 con un match tra due squadre della serie cadetta. Da una parte la Cremonese, data tra le favorite per la promozione in Serie A (ma in difficoltà in campionato) dall’altra l’Empoli che, come i lombardi sta giocando un torneo non da protagonista e che (come i lombardi che hanno avvicendato Rastelli al posto di Baroni) ha cambiato recentemente allenatore, con l’arrivo in panchina dell’ex attaccante del Cagliari, Roberto Muzzi. Alle 18 il Genoa riceverà invece l’Ascoli. A chiudere la giornata, ore 21 al Franchi la sfida tra la Fiorentina e il Cittadella. Mercoledì si riparte alle 15 con Sassuolo-Perugia, sfida che precede due contri tra squadre della Serie A, tra Spal e Lecce (alle 18 A) Udinese-Bologna, in campo alla Dacia Arena alle 21. Infine giovedì alle 18 Parma-Frosinone e alle 21, il bis del match di stasera in campionato alla Sardegna Arena, tra Cagliari e Sampdoria. Tutte le partite andranno in onda su Rai Sport.

VERSO GLI OTTAVI. Già qualificate di diritto Napoli (testa di serie numero 1), Juventus (2), Milan (3), Inter (4), Atalanta (5), Torino (6), Roma 7 e Lazio (8), che entreranno in scena tra il 15 e il 22 gennaio prossimo. I partenopei troveranno la vincente di Sassuolo-Perugia, i bianconeri di Sarri chi la spunterà tra Udinese e Bologna, mentre l’undici di Pioli se la vedrà contro una tra Spal e Lecce. Agli ottavi l’Inter potrebbe ritrovare il Cagliari (ovviamente se la compagine di Maran eliminasse la Sampdoria degli ex Ranieri e Murru, l’Atalanta, Fiorentina o Cittadella. Infine, Genoa o Ascoli se la vedrebbero con il Torino, Parma o Frosinone contro la Roma e Cremonese o Empoli, contro la Lazio.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Doppia sfida

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

M

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un gran signore. Un artista nel suo ruolo. Come Francescoli e Fonseca."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Oggi che ho una certa età, la figura di Riva per me rappresenta il ricordo di un'infanzia vissuta di pari passo con una squadra di calcio che ti..."

Giampietro Piovani

Ultimo commento: "Cosa de maccusu, anche io volevo parlare di Piovani."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "

Ops dal Carbonia😉

"

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News