Resta in contatto

News

CdS – Klavan: “A Cagliari sto bene. Vorrei segnare un goal”

Intervista fiume del difensore estone nelle pagine de Il Corriere dello Sport-Stadio. Vari argomenti trattati, dalle sue speranze, al prossimo futuro

Infortunato il capitano Ceppitelli è toccato Ragnar Klavan diventare fermo pilastro della difesa rossoblù. E se la squadra non perde da undici turni il merito è anche suo:

“Sono una persona introversa, mi tengo tutto dentro. Del resto preferisco i fatti sul campo alle parole. E quest’anno ci stiamo divertendo senza fare proclami. La squadra gioca bene, e lo stesso mister Maran ci sta insegnando sempre a giocare la palla ed evitare i lanci lunghi, e questa sua filosofia mi piace”.

I COMPAGNI. “Con Pisacane c’è grande intesa, vuole vincere sempre, e ciò è positivo. Ho trovato strana la reazione di Olsen a Lecce, ma abbiamo Rafael, gran portiere”

IL GOAL. “Mi piacerebbe realizzare il primo goal in rossoblù. Del resto quest’anno stanno segnando un po’ tutti, ma contro la Sampdoria, a prescindere da chi segnerà, dovremo vincere senza se e senza ma”

IL FUTURO. “Sono legato al Cagliari ed alla città. La mia famiglia si trova molto bene, e qui è nata mia figlia Luna. Ma una volta smesso di giocare a calcio tornerò in Estonia per aiutare il calcio. E’ un momento difficile per il calcio estone e per le persone in generale e vorrei fare qualcosa, magari nei settori giovanili. Sarebbe anche una dimostrazione di gratitudine, dato che mi seguono molto”

KLAVAN, L’ECOLOGISTA. “Amo la Sardegna e mi adiro quando vedo che viene maltrattata. Non sopporto la gente che lascia i rifiuti per strada, dimostrando di non aver rispetto per questa bellissima terra”.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News