Resta in contatto

News

Cds – Carli 2: “Nández-Cagliari trattativa infinita. Che colpo Rog…”

Il direttore sportivo rossoblù racconta gli acquisti di questa estate: “Nainggolan è un superattico, ora è al top”

Il direttore sportivo del Cagliari, Marcello Carli, si è sbizzarrito e ha raccontato i colpi di questa estate in una intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport.

MARKO ROG. “Rog non è arrivato per merito di Carli o per demerito di un altro, faccio un esempio. Rog è arrivato perché stavo marcando Ramadani dallo scorso gennaio, il ragazzo voleva andare all’estero, Sarri e il suo vice dell’epoca Calzona me ne avevano parlato benissimo. L’adattamento è stato perfetto, Rog cresce, ma vedrete“.

POI IL NINJA.Nainggolan è il superattico, ha due famiglie: la sua e il Cagliari. Non ci abbiamo pensato un secondo, all’inizio non stava benissimo per un problema al polpaccio. La forza fisica per lui è essenziale per sprigionare la sua indiscutibile tecnica. Ora è al top“.

NANDEZ OPPORTUNITA.Una trattativa infinita, Giulini letteralmente innamorato di lui dal punto di vista calcistico. Mancava sempre un centimetro per arrivare al traguardo, poi si è sbloccato tutto, il ragazzo aveva salutato il Boca“.

OPERAZIONE SIMEONE.Quella è stata una bella volata. Volevamo lui o Defrel con Pavoletti in organico. Poi Leonardo s’è fatto male e siamo andati dritti sul Cholito. La Samp era davanti, ma devo dire che Maran è stato convincente. E la Fiorentina spettacolare perchè avevano chiuso con Ferrero, tuttavia lasciarono a Giovanni l’ultima parola. Ma a queste condizioni, atipiche: se il Cagliari l’avesse spuntata, non avrebbe dovuto scucire un euro in più. Credimi, non capita tutti i giorni. Joe Barone e Pradè sono stati straordinari e in quel momento ho capito che la nuova proprietà della Fiorentina ha gli uomini giusti per un progetto trasparente e vincente“.

IL RIMPIANTO.Uno, soltanto uno. Levan Mchedlidze, scoperto in Georgia quando aveva 16 anni. Per me sarebbe diventato un attaccante fantastico, se non avesse avuto tutti quegli infortuni”.

MARAN.Il mister è talmente bravo, con uno staff invidiabile, che ho soltanto una paura: che me lo portino via. Quindi, profilo basso“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News