Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Roccotelli: “Bravo Cagliari, ma occhio al Toro. E Pinna…”

La nostra redazione ha interpellato un doppio ex della partita di domani: attivo tra gli anni Settanta e Ottanta, è diventato ormai un cagliaritano d’adozione

ALA. Gianni Roccotelli, classe 1952, è stato un giocatore estroso attivo dalla carriera longeva. Alla vigilia di Torino-Cagliari, la redazione di calciocasteddu.it gli ha chiesto un’opinione visto il suo status di doppio ex: “Sarà una partita ostica per entrambi. Il Cagliari sta mostrando un ottimo stato di forma e producendo uno dei migliori collettivi del campionato. Dalla sua, il Torino sta attraversando un momento non semplice. Belotti attualmente è l’unico granata che può fare davvero la differenza, ma ha bisogno di sostegno. In tema di bomber, peccato non vedere in campo Pavoletti tra i rossoblù. Ogni partita fa storia a sé: però da ciò che il campo ha detto fino a questo momento, i sardi hanno ottime chance di fare risultato con le ripartenze in velocità“.

CAGLIARI. Roccotelli è rimasto ben impressionato dalla squadra di Maran: “Può mettere in difficoltà tutti, lo si è visto pure nei match con le grandi squadre. Una bella rosa a disposizione, per me può finire tra le prime 6: da centrocampo in avanti ha il suo fiore all’occhiello. Rog è un motorino duttile, Castro sta andando molto bene, Cigarini imprescindibile in cabina di regia dove all’inizio era stato schierato Nainggolan. Per questo motivo ho criticato un pochino Maran, il belga penso lo abbia convinto definitivamente da trequartista: Cagliari meglio con Cigarini in mezzo, decisamente. E poi c’è il positivo rientro di Faragò, anche lui elemento che può essere utilizzato in più ruoli“.

NÁNDEZ E PINNA. L’ex ala destra si sofferma su Nahitan Nández, tra i protagonisti più positivi dell’intera Serie A: “Fu visionato da Andrea Cossu che me ne parlò benissimo. Una mezzala che sa difendere ed attaccare, sulla fascia sa il fatto suo grazie alle doti tecniche, agonistiche e caratteriali. E poi… non dimentichiamoci dei palloni invitanti che è capace di regalare ai compagni. Un elemento come lui è fondamentale per dare certi input alla squadra“. Infine una piccola critica a Maran per un giovane poco utilizzato: “Sono un po’ perplesso per lo scarso utilizzo di Pinna. Un ragazzo che ha dimostrato grande voglia di emergere: senza nulla togliere a chi sta giocando da titolare, meriterebbe più spazio“, ha concluso Roccotelli.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Pepe Mujica
Pepe Mujica
8 mesi fa

Rocco lascia fare al mister che ha dalla sua s.avendrace, non fare la mazzina. Tanti cari saluti, che meraviglia i traversoni a piedi incrociati che facevi, erano anche quelli antisfiga. SCETTI CASTEDDU

Luigi Mura
Luigi Mura
8 mesi fa
Reply to  Pepe Mujica

Non sei normale!

Prima Linea
Prima Linea
8 mesi fa

Ma se gioca Pinna non gioca Faragò, se gioca Faragò non gioca Cacciatore, se gioca Cacciatore non gioca Mattiello….che al mercato mio padre comprò…

Francesca Diana
Francesca Diana
8 mesi fa

Maran metteva Nainggolan in regia perchè fisicamente non era ok, l’ha detto pure in conferenza. Su Pinna sono d’accordo, spero di vederlo ib Coppa Italia.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive