Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Una doppietta di Milik regala la vittoria per 2-0 al Napoli sull’Hellas Verona

Nonostante il successo la squadra di Ancelotti ha sofferto le incursioni dell’undici di Juric. Meret protagonista con almeno tre parate nel primo tempo

Il Napoli batte l’Hellas Verona 2-0 al San Paolo nel secondo anticipo dell’ottava giornata della Serie A. lo ha fatto soffrendo a tratti contro un’avversaria che, specie nel primo tempo ha avuto almeno tre chance per andare sullo 0-1. Il primo affondo dei partenopei verso la porta di Silvestri arriva al 6’, con il taglio in area di Malcuit per Milik, che vede il grande intervento dell’ex portiere di Cagliari e Leeds. Sei minuti dopo grande intervento Gunter sulla botta di Callejon. 18’: tripla occasione per passare in vantaggio da parte dei ragazzi di Juric. Fondamentali le parate di Meret, prima sul destro di Lazovic, quindi grande intervento sul colpo di testa di Pessina da distanza ravvicinata, e infine intervento su Stepinski. Poco dopo (20’) deviazione in angolo all’ultimo istante sulla battuta di Zaccagni, che  aveva mandato fuori giri Allan, non certo l’ultimo arrivato. Reazione Napoli col destro di Di Lorenzo alla mezz’ora, palla di poco fuori.

MILIK. Col passare dei minuti, dopo aver avuto difficoltà nell’uscire dall’area, la squadra Ancelotti aumenta il ritmo e passa al 37’ con una mezza occasione creata da Callejon che permette l’inserimento di Fabian Ruiz per Milik che segna il gol numero 35 con la maglia azzurra in 91 presenze totali. 40’: gran punizione di Veloso da posizione defilata verso il primo palo, Koulibaly anticipa Meret togliendo il pallone dal sette, salvando i suoi dal pareggio. Prima dell’intervallo (44’) bolide da circa 20 metri di Fabian Ruiz col sinistro, 2-0 sfiorato.

Nella seconda parte della contesa la squadra campana si riversa nella metà campo dei veneti e con Fabian Ruiz ci riprova al 9’, sempre con un tiro col destro da fuori area, che stavolta impegna Silvestri, il quale si allunga alla propria sinistra e sventa la minaccia. Quattro minuti dopo Younes effettua una girata col mancino, facendo terminare il pallone sulla parte esterna della rete. La compagine di Juric non sta a guardare e, quando può cerca di proporsi, anche se i varchi del Napoli si sono chiusi. 22’: raddoppia Milik: lo fa sugli sviluppi di una punizione battuta da Insigne, aggancia la sfera col piede anticipando Rrhamani. Nonostante il doppio svantaggio l’Hellas Verona gioca e al 25’ crea un’occasione con Faraoni, che Meret che si oppone.  Alla mezz’ora angolo di Veloso per la girata di Kumbulla (lasciato solo a due passi dalla porta) e gol sfiorato. Altra punizione in pieno recupero (47’) sempre battuta da Veloso per la spizzata di Rrhamani, che mette il pallone fuori d’un soffio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News