Resta in contatto

News

Primavera, Abel Kanyamuna: “I miei compagni sono come fratelli. Grazie a mister Canzi”

Il centrocampista zambiano classe ’02, in forza alla Primavera di Max Canzi si racconta attraverso i canali ufficiali della Società rossoblù

Abel Kanyamuna si racconta. Il centrocampista zambiano classe 2002, ha rilasciato una lunga intervista tramite il sito ufficiale del Club. Arrivato a Cagliari lo scorso gennaio, il giovane centrocampista si è gia ambientato, tanto da diventare in breve tempo un punto fermo per la formazione Primavera, allenata da Max Canzi, con cui ha instaurato da subito un ottimo rapporto: Con il mister ho un ottimo rapporto e devo ringraziarlo. Il mister mi ha lanciato in Primavera senza dubitare, non mi sarei mai aspettato di giocare così tanto nella scorsa stagione, adesso cerco di meritarmi lo spazio che mi viene concesso lavorando duramente giorno dopo giorno. Il mio ruolo? Sono un centrocampista che ama recuperare palloni, probabilmente questa è la mia dote principale, non ho preferenze sul ruolo. Arrivare a Cagliari è stata un’emozione fortissima, non mi ero mai cimentato in un contesto professionistico. Qui ci sono organizzazione e aspettative, siamo ad alto livello sotto tutti i punti di vista e dobbiamo onorare questi colori. I miei compagni di squadra sono come fratelli. Ci aiutiamo tantissimo, dentro e fuori dal campo, penso che si veda quando la Primavera gioca, perché l’unità del gruppo è il vero punto di forza alla base dei risultati arrivati in questi mesi dove tutti si sono accorti di noi”

Senza dimenticare gli studi: “La scuola è prioritaria, non si sa mai come possano evolversi le cose nel mondo del calcio, affronto ogni giorno scolastico come un allenamento, penso sia importante per costruire il mio profilo di uomo e calciatore”. 

Chiosa finale su idoli e sogni: Qualche anno fa mi ispiravo soprattutto a Modric e Kanté, ora vedo Nainggolan e Nandez da una posizione privilegiata e apprezzo ancora di più Conti: figura chiave nel ruolo di Coordinatore tecnico, bandiera e grande centrocampista. Ma ora lavoro per giocare in Serie A con la maglia del Cagliari!”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News