Resta in contatto

News

I sudamericani del Cagliari su Dazn: “In Sardegna come a casa”

In un bel reportage dell’emittente sportiva, le parole dei giocatori rossoblù provenienti dal Sud America. Che esaltano l’ambiente familiare trovato in terra sarda

Una chiacchierata davvero molto familiare quella con i giocatori sudamericani del Cagliari sulla rete sportiva Dazn. I vari Simeone, Castro, Nandez, Rafael, Oliva e Joao Pedro si sono aperti così davanti alle telecamere.

NANDEZ. “Siamo fortunati, qui ci sono tanti sudamericani, ti fanno sentire in famiglia, come a casa, al di là di quello che condividiamo in campo. C’è poi una particolarità che mi piace ricordare: in tutti i club in cui sono stato c’è stato anche il mister Oscar Washington Tabarez. È curioso ma è così: Boca Juniors, Peñarol, Cagliari. E ora anche in Nazionale. La scorsa partita parlavamo dei tifosi, della squadra, dell’ambiente. E alla fine è sempre utile ascoltare il Maestro”.

OLIVA. “La garra? Non ci sono molte parole per descriverla. È un qualcosa che si tira fuori nei momenti difficili, diventa un fattore in più rispetto agli altri”.

CASTRO. “Quella chiamata ‘garra’ ce l’hanno più gli uruguaiani, ma anche gli argentini, forse però parlando in modo più tecnico”.

JOAO PEDRO. Scherza il brasiliano. “Noi facciamo fare il lavoro sporco agli uruguaiani e poi ci pensiamo noi”. In Brasile si nasce e si cresce con la voglia di fare calcio, una cosa culturale nostra”.

RAFAEL. “Sono arrivato da quattro anni e mezzo, in fondo la Sardegna è molto simile al paese brasiliano: gente calda, che ti accoglie calorosamente. I tifosi sono fantastici, ti stanno sempre vicino. Gli argentini? C’è sempre una sana presa in giro, dalle sfide nel calcio a quelle della vita. Ma c’è sempre una grande allegria”.

SIMEONE. “Vivere qui in Sardegna mi fa sentire a casa. La gente è molto cordiale, calorosa. Da poco ero in un supermercato, mi hanno regalato alcune cose, una per avere fortuna, l’altra per fare gol. In Argentina si fanno queste cose. Davvero bello.”

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pavoletti, voglia di restare. Meglio lui di Lapadula e altri?

Ultimo commento: "forse gli anni passati, purtroppo dopo l'infortunio non la prende più manco di testa...in quel ruolo ben venga Lucca dal Pisa"

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "E aperto anche il master per come gestire una società di calcio il caso di studio che verrà analizzato è il cagliari calcio affrettatevi i posti..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Fidatevi di Capozucca..... è una che vede lontano!!!!"

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News