Resta in contatto

Approfondimenti

Serie A, abbonamenti: Cagliari a quota 10.700, Inter in vetta con oltre 41.000 tessere

Vari club compreso quello rossoblù hanno chiuso la campagna prima dell’avvio del campionato, altri invece danno ancora la possibilità ai loro tifosi

Partita ieri sera con i primi due anticipi (Parma-Juventus 0-1 e lo spettacolare con polemiche Fiorentina-Napoli 3-4) la Serie A prosegue oggi con il resto del programma, alle 20,45 c’è Cagliari-Brescia, e si chiuderà domani sempre alle 20,45 con Inter-Lecce. E proprio l’arrivo in casa nerazzurra di Antonio Conte, ha fatto lievitare nuovamente entusiasmo tra i tifosi, come si evince dai circa 41.000 abbonamenti venduti per i match casalinghi di San Siro.

CAGLIARI A QUOTA 10.700. Tante sono infatti le tessera staccate (circa 200 in più di un anno fa) nella stagione che porta al Centenario. La prima fase, dal 12 giugno al 31 luglio, aveva portato alla vendita di poco più di 9.000 abbonamenti. Il ritorno di Nainggolan e l’arrivo di Nandez (entrambi accolti da star al loro arrivo all’aeroporto di Elmas e poi nella successiva presentazione alla Sardegna Arena, ha visto la società riaprire la campagna abbonamenti per una settimana, per altre 1700 tessere, per un totale di poco più di 10.700.

LE ALTRE SOCIETA’. Mentre il Cagliari ha chiuso la campagna abbonamenti, altri club stanno ancora dando la possibilità di abbonarsi, ai propri tifosi. Grande entusiasmo a Lecce. Il ritorno dei salentini in Serie A, ha fatto impazzire la città: quasi 18,000 (17.800) gli abbonamenti fatti, mentre l’Atalanta impegnata anche in Champions, non arriva a 10.000. Nella classifica da segnalare la Juventus a quota 27.000 e il Milan a 30.000.

Per quanto riguarda gli altri numeri, il Brescia appena ritornato in Serie A dopo 9 anni, si è assestato a 10.500 tessere, 1500 in meno del Bologna a 12.000. L’effetto Commisso in casa Fiorentina ha portato alla vendita di 20.500 abbonamenti, mentre è derby tra Roma e Lazio anche per le tessere vendute: 17.000 per il club di Lotito, 18,400 per quello di Pallotta. Infine sono state vendute appena 9000 tessere in casa Napoli (flop certamente inatteso) meno anche del Parma che ne ha staccate 9300, e dell’Udinese di Tudor a quota 13.454. Chiudono il Torino a 11.300, la Spal a 9.300, l’Hellas Verona a 9000 e il Sassuolo con appena 6.100 abbonati.

 

 

 

14 Commenti

14
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Riccardo
Ospite
Riccardo

Ma Sampdoria e Genoa non fanno parte del campionato do serie A?

Marco
Ospite
Marco

La lazio riaprirà dopo il derby e ha 19504 abbonati, la roma 21000.

Nicola
Ospite
Nicola

Vorrei dire al giornalista, che il Verona sta sopra i 10000 abbonamenti, confrontate i dati prima di scrivere cavolate.

Odorizzi
Ospite
Odorizzi

Nonostante la contestazione l’Hellas è vicina alle 10500 tessere e campagna non ancora chiusa. Da dove arrivano questi dati?

Vincenzo
Ospite
Vincenzo

con uno stadio più grande e biglietti popolari, ambendo a un obbiettivo minimo di coppa sono certo che il numero degli abbonati si può raddoppiare e avere lo stadio pieno tutte le domeniche con oltre trentamila tifosi

ue
Ospite
ue

ovviamente se la società avesse riaperto anche agli abbonamenti in curva il totale sarebbe stato ben superiore ma è giusto così premiando chi si è mosso per tempo. Con lo stadio nuovo comunque e più posti in curva sarà facile arrivare oltre i 15000 abbonati

Corrado
Ospite
Corrado

Prima di scrivere inesattezze informatevi . L’Atalanta ha appena iniziato la campagna abbonamenti per via dei lavori di ristrutturazione e in pochissimi giorni è già a quasi 11.000 molto probabile il sold out a oltre 18.000 altro che meno di diecimila…. informatevi prima di scrivere baggianate !

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Patatine pop corn tribuna centrale gratis Sky 😂😂😂

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Lorenzetto Urpi

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Enrico Mulas

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

speravo di piu’, ma va bene cosi’ lo riempiremo lo stesso aioooooooo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Una risposta con i fatti a tutti quelli “ io non rinnovo o io non mi abbono “ . Fatevi le file a cercare i biglietti ……❤️💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Quindi al 31 luglio quante erano?

Rokkis.G
Ospite
Rokkis.G

Genoa e Doria?svegliati

Advertisement
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Sono d'accordo per Gigi Riva,per Zola,ma non dimentichiamoci dei vari Conti,Scopigno e la squadra del 69/70 e tanti altri che ci hanno fatto sognare."

Daniele Conti

Ultimo commento: "Incrocio"

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Più che d'adattamento al campionato italiano, si trattava di microfrattura al perone(se non ricordo male)che lo perseguitò per gran parte del..."

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "È stato il primo portiere a non usare il completo nero, usava la maglia rossa o blu...mitico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti