Resta in contatto

News

Anticipo Serie A. Gioia Becao: primo gol in carriera e Milan battuto 1-0 dall’Udinese

Fondamentale il gol siglato al 27’ della ripresa dal neo difensore brasiliano su imbeccata di De Paul. Deludente la squadra di Giampaolo quasi mai al tiro

Alla Dacia Arena la sfida tra Udinese e Milan è vinta 1-0 dai friulani, che hanno sfruttato la chance importante nel corso della ripresa. Tante cose da rivedere nel Milan di Giampaolo.

LA CONTESA. Nel primo tempo (15’) brivido in casa rossonera quando, sul cross di Stryger Larsen, Pussetto sfiora la sfera di testa e Borini rischia l’autogol. Dieci minuti dopo, dall’altra parte assist di Paquetà innesca Piatek che sfrutta l’errore di Ekong per involarsi verso la porta di Musso, che poi rientra e salva tutto. Al 32’ –Calhanoglu ci prova con un diagonale, Becao ci mette una pezza provvidenziale. Al 44’ invece Donnarumma, nel tentativo di anticipare Pussetto, esce fuori dalla propria area di rigore, ma serve Lasagna che, però, dalla distanza a porta vuota, manda il pallone abbondantemente sul fondo e sciupa tutto.

Nella ripresa, iniziata senza cambi da parte di Tudor e Giampaolo,  ci si attende maggior vigore da una parte e dall’altra. Friulani ancora pericolosi al 6’ con Fofana che disegna un destro a giro appena fuori dall’area di rigore, che trova però Donnarumma nel distendersi e parare in due tempi. Col passare dei minuti l’Udinese è meno energica anche se con Lasagna (23’) crea una chance, comunque non concretizzata.

VANTAGGIO UDINESE. A passare è la squadra di Tudor, che sblocca la sfida con Becao al 27’ (al primo gol in carriera da professionista) su perfetta imbeccata di De Paul, appena entrato in campo. Tre minuti dopo super intervento di Donnarumma su Lasagna, ad evitare un 2-0 quasi certo. Vince l’Udinese di misura, Milan da rivedere e non poco.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News