Resta in contatto

News

US – Dessena, l’ex capitano alla sfida del cuore

L’Unione Sarda in edicola oggi dedica un focus all’ex centrocampista che ha lasciato a gennaio il Cagliari per trascinare il Brescia in Serie A

RITORNO. Sarà una partita ricca di emozioni quella che domenica vedrà il ritorno di Daniele Dessena alla Sardegna Arena. Per lui 206 partite e otto stagioni e mezza nell’isola, di cui le ultime quattro con la fascia da capitano al braccio. Non certo un’esperienza tra tante, ma di certo la più importante della sua lunga e fortunata carriera.

L’ADDIO. A gennaio un addio in un certo senso traumatico per lui, legatissimo ai colori e al tifo rossoblù. A margine del progetto di Maran, capitan Dessena non ha potuto dire di no a quello che considera il suo padre calcistico, Massimo Cellino. A Brescia il giocatore ha ritrovato continuità in campo e ora si appresta a guidare la mediana delle rondinelle in questa nuova stagione.

EMOZIONI. Domenica la sua presenza è a rischio causa guai fisici. Lui farà di tutto per esserci, perché quel pubblico per il quale ha dato tutto sarà lì pronto a tributargli un grande applauso.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Fabrizio
Fabrizio
9 mesi fa

Stima e gratitudine per Dessena .
Forza Cagliari Sempre !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Si vendicherà per averlo venduto

Alberto Antonini
Alberto Antonini
9 mesi fa

Come faccia a giocare per chi gli cantava ” …e Dessena non salta più…” non riesco a capirlo.

Carlo
Carlo
9 mesi fa

Grande Dessena

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Grandissimo Herrera!!! Garra uruguagia, cuore rossoblu."

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Un 6 posto grandioso che purtroppo non fruttò la qualificazione Uefa perché all'epoca avevamo solo 2 squadre qualificate se non sbaglio..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Non dimenticherò mai le sue lacrime durante il suo ultimo giro di campo. Grande Cappio"

Carmine Longo

Ultimo commento: "È vero, Arrica è stato il più grande ma venne favorito da Angelo Moratti che foraggiava il Cagliari affinché Riva non andasse alla Juve. Gran..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News