Resta in contatto

Approfondimenti

Plusvalenze, giro da 717 milioni. Ma i soldi veri non sono neanche la metà

La pratica è ormai utilizzatissima: illuminante l’esempio recente per lo scambio Pellegrini-Spinazzola, che ha generato vantaggi sia alla Roma che alla Juventus

Una mare di soldi…virtuali. È ormai incontrollabile la pratica delle plusvalenze, che dal primo luglio al 30 giugno 2019 ha visto muovere ben 717 milioni di euro. Probabilmente ‘muovere’ non è il termine giusto, anche perché i soldi sborsati realmente sono molto meno, neanche la metà.

Le plusvalenze sono utilizzate ormai da molte società di Serie A, anche se, come riportato su La Repubblica, più di un terzo di quei 717 milioni arriva da due società: Juventus (113 milioni) e Roma (132). Anche il Napoli le ha utilizzate molto nell’ultimo anno, definendo plusvalenze per 86 milioni di euro.

Si pensi ad esempio allo scambio avvenuto pochi giorni fa tra Roma e Juventus, appunto, tra l’ex terzino del Cagliari Luca Pellegrini e Leonardo Spinazzola. L’ormai ex bianconero è costato alla Roma complessivamente 25 milioni di euro, suddivisi poi in 10 di base economica più il cartellino di Luca Pellegrini. Che a sua volta è stato valutato 15, in un’operazione che ha generato plusvalenze utili a entrambe le squadre.

Insomma, tutti calciatori messi a bilancio a cifre che poi non sono quelle realmente sborsate. In pratica, solo un euro su 4 è stato speso davvero.

 

4 Commenti

4
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ora si spiega Il nostro attaccante… 10 milioni secondo me il Cagliari non li ha sborsati.

Marco
Ospite
Marco

Dici che può essere che ne abbia sborsati solo 1 mln dell’anticipo 1 anno fa, ed il riscatto dei 9 mln qualche mese dopo per il raggiungimento dei bonus(!?!) siano solo farlocchi?? Se fosse cosi sarebbe roba ufficio inchieste…, di fatto l’effettivo valore di Cerri non sembra superiore ad 1 mln…

Alberto
Ospite
Alberto

Il calcio è una bolla di sapone, bellissima finché non scoppia. Ormai le società si avvalgono di chi sa muoversi in questa giostra, non di chi capisce di calcio e calciatori. Ma tanto pagano sempre e solo i tifosi.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Magheggi da fattucchiere.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti