Resta in contatto

Rubriche

Meteore rossoblù – Cristiano Zanetti

L’ex centrocampista del Cagliari ha giocato in Sardegna nella stagione 1998/1999. Per il calciatore di Carrara diciotto presenze con la maglia isolana

Cristiano Zanetti, nel novembre del 1998, viene ceduto in prestito al Cagliari dall’Inter. Con la squadra guidata da Gian Piero Ventura, il classe 1977 riesce a collezionare diciotto gettoni di presenza senza mai trovare la via del gol.

L’ADDIO AL ROSSOBLÙ. A fine stagione, tuttavia, Zanetti lascia la Sardegna per approdare alla Roma (in quanto la società nerazzurra decide di non riscattare il cartellino). Nella capitale vincerà un tricolore mentre nel triennio 2001/2004 colleziona diciassette presenze e un gol con la maglia della Nazionale.

Zanetti, che in carriera ha militato anche in squadre del calibro di Fiorentina, Juventus e giustappunto Inter e Roma, attualmente è  in attesa di una squadra dopo essere stato allenatore della Massese in Serie D nella stagione 2017/2018.

7 Commenti

7
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Forte a centrocampo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

la permanenza più lunga per un calciatore, dall’ anno 198 al 1999.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Disse palesemente che venne a Cagliari solo per farsi le ossa

Pierpaolo Fenu
Ospite
Pierpaolo Fenu

Giocatore forte che dovette suo malgrado tornare alla base.Anni dopo l’inter ci fece lo stesso giochetto con Acquafresca.Oggi,so che non c’entra niente,il Cagliari si appresta a regalare Barella alla società milanese ( Giulini dichiarò che Barella vale 60 milioni,lo dà per 35). L’asse funziona…pro sos continentales!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Arrivò a metà campionato e fu subito titolare

STEFANO
Ospite
STEFANO

ERA UN GRAN BEL CENTROCAMPISTA, ITTA METEORA

Stefano Todde
Ospite
Stefano Todde

ma infatti, il detto meteora con cristiano zanetti non c’entra davvero nulla, era fortissimo

Advertisement

Daniele Conti

Ultimo commento: "UN ESEMPIO. Ed ora vista la sua modestia, sta crescendo come dirigente."

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "Un grandissimo portiere, tra i più grandi di sempre. Dotato di straordinaria reattività e di grande tecnica individuale. Memorabile una sua partita..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Sono d'accordo per Gigi Riva,per Zola,ma non dimentichiamoci dei vari Conti,Scopigno e la squadra del 69/70 e tanti altri che ci hanno fatto sognare."

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Più che d'adattamento al campionato italiano, si trattava di microfrattura al perone(se non ricordo male)che lo perseguitò per gran parte del..."

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche