Resta in contatto

News

Faragò, un digiuno realizzativo lungo 17 mesi

Faragò

L’Unione Sarda celebra il ritorno al gol del centrocampista di Catanzaro Paolo Faragò, dopo ben 17 mesi dall’ultima volta

DIGIUNO. Paolo Faragò ce l’ha fatta. Il centrocampista del Cagliari, ieri titolare nel 4-3-1-2 di Maran come mezzala destra, è ritornato al gol dopo un lungo digiuno. Due minuti e mezzo dal fischio d’inizio gli sono bastati per rompere l’incantesimo che durava da ben 17 mesi: l’ultima volta risaliva al novembre 2017, contro il Verona in casa.

RUOLO. Il giocatore calabrese ha ritrovato nelle ultime settimane una certa continuità di utilizzo, dopo lo spostamento in pianta stabile di Nicolò Barella sulla trequarti. Un elemento che fa del dinamismo e degli inserimenti, spesso conclusi da suggerimenti per il bomber Pavoletti, le sue prerogative principali. 24 presenze su 31 all’attivo in questa stagione, Faragò è tra i protagonisti più duttili della rosa di Maran.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Francescoli, giocatore eccelso. Ho visto tanti giocatori, dai tempi di Tonino Congiu ad oggi, e Francescoli sicuramente è stato semplicemente..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Cosa c’entra ONNIS con la Sardegna? Nascita: 24 marzo 1948 (età 71 anni), Giuliano di Roma, Italia Naturalizzato Argentino"

Daniele Conti

Ultimo commento: "grande capitano! uno scandalo il fatto che non sia mai stato convocato in nazionale"

David Suazo

Ultimo commento: "Oltretutto diventò pure tecnico e ha fatto parecchi bei gol"

Enrico Albertosi

Ultimo commento: "È stato il primo portiere a non usare il completo nero, usava la maglia rossa o blu...mitico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News