Resta in contatto

News

Maran: “Juventus attenta, non siamo riusciti a fare la nostra gara. L’esultanza di Kean…”

Il tecnico del Cagliari commenta la sconfitta contro i bianconeri: “Non hanno concesso nulla. L’esultanza dell’attaccante ha scatenato il parapiglia”

Così Rolando Maran, tecnico del Cagliari, commenta la gara di oggi con la Juventus in sala stampa: “Avevamo la ferma consapevolezza di fare bene stasera. Oggi abbiamo trovato una Juventus molto attenta, e questo ha fatto sì che noi incontrassimo delle difficoltà. Loro sono stati veramente bravi, non hanno concesso praticamente nulla. Al di là del calcio piazzato del gol, abbiamo avuto una occasione a testa nel primo tempo.

Oggi abbiamo sprecato molto in fase di non possesso, e questo ci ha fatto perdere un po’ di lucidità secondo me durante la gara. I cambi? Ionita era il giocatore che aveva speso di più, poi in virtù del risultato devi decidere se forzare o meno le cose, e ho avanzato Barella. Infine ho inserito Cerri e Padoin.

Credo che bisogna sottolineare il valore della Juventus, non le difficoltà del Cagliari. La squadra ha fatto tanta fatica perché volevamo disputare una gara arrembante. Purtroppo abbiamo trovato una formazione che ci ha fatto andare a vuoto, oggi mi sembra che c’erano otto giocatori su undici che hanno giocato contro l’Atletico.

Sicuramente quando giochi contro la Juve – conclude Maran – bisogna sfruttare le occasioni che capitano. Ne abbiamo avuto un paio, ci sta che perdi ma ci sta anche che potevamo fare anche meglio.

Il parapiglia finale? La mia impressione è che non ci sia stato nulla, con i nostri tifosi che ci hanno incitato. Sicuramente ad innescare il tutto sia stata una esultanza sotto la nostra curva, e poi se ci dobbiamo aspettare questo comunicato (cori razzisti ndr), secondo me non ce n’era bisogno“.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pavoletti, voglia di restare. Meglio lui di Lapadula e altri?

Ultimo commento: "Grande Leo! Uomo di grandi Valori, attaccato alla Maglia, alla Sardegna è più umile di alcuni pseudo Sardi. ❤💙"

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "E aperto anche il master per come gestire una società di calcio il caso di studio che verrà analizzato è il cagliari calcio affrettatevi i posti..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Fidatevi di Capozucca..... è una che vede lontano!!!!"

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News