Resta in contatto

News

Maran: “Thereau è convocato. Voglio una buona prestazione”

Le parole del tecnico rossoblù pronunciate durante la conferenza stampa, alla vigilia della sfida contro l’Inter di Spalletti

Rolando Maran studia la formazione che domani sera, con fischio d’inizio alle ore 20.30, affronterà i nerazzurri feriti ed ancora adirati per il pareggio ottenuto contro la Fiorentina.

Chi scenderà in campo? Qualche infortunato recupererà per la gara? Ecco le dichiarazioni del tecnico trentino.

“Rimangono sei giocatori fuori. Thereau, Cacciatore e Despodov li porterò in panchina”

“La prestazione sarà fondamentale. Le ultime due sono state positive e, considerato il potenziale dell’avversario, dovremo cercare di alzare l’asticella”

Il rigore alla Fiorentina? Voglio pensare che domani non ci saranno condizionamenti. Sono convinto che per la classe arbitrale sia importante fare bene”

“È probabile che cambierò qualcosa rispetto a Genova. Abbiamo diversi diffidati, ma voglio comunque che i ragazzi diano il massimo con le migliori risorse a disposizione”

Srna e Bradarić? Si stanno allenando molto bene e sono cresciuti. Non so se domani giocheranno”

La società ha mandato un forte messaggio, ma non discosta da ciò che dico sempre. Il coraggio è una cosa sulla quale esigo si punti sempre”

“L’Inter? Sono bravi a pressare da vicino. Dovremo essere bravi ad uscire e proporre il nostro gioco. Dobbiamo rimarcare la nostra identità”

“In un momento del genere è importante la collaborazione di tutti. Sono ottimista, ma credo che il recupero degli altri infortunati potremo fare decisamente meglio. Dovremo essere lucidi e trovare la maggiore compattezza nei momenti difficili”

“Non deve interessarci chi abbiamo di fronte. Dobbiamo mantenere la lucidità per proporre il nostro calcio”

“Ho analizzato la gara di andata. Mi ha dato diverse indicazioni interessanti”

 

 

24 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
24 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News