Resta in contatto

Approfondimenti

Alla scoperta di Francesco Verde: il debutto in A

Il giovane attaccante della Primavera ha esordito ieri in massima serie con la maglia del Cagliari, come il compagno Doratiotto

PROSPETTO. Francesco Verde è uno dei due ragazzi lanciati ieri in massima serie da Rolando Maran, insieme a Riccardo Doratiotto. L’attaccante della Primavera, aggregato più volte in prima squadra durante questa stagione, è entrato in campo al 79° minuto sostituendo lo stesso Doratiotto. Un’emozione forte, per il ragazzo acquistato l’estate scorsa dal Brescia. Casertano di Aversa (è nato il 16 agosto 1999), Verde si è poi trasferito in tenera età con la famiglia in Lombardia.

GIOVANILI. L’attaccante è cresciuto nelle giovanili del Brescia, vivaio che ha sfornato fior di campioni. Dopo un’esperienza in prestito al Lumezzane, il ritorno nelle rondinelle prima del trasferimento a titolo definitivo al Cagliari nell’estate 2018. Una chance guadagnata a suon di reti realizzate con la Primavera bresciana: sul ragazzo avevano messo gli occhi anche altre società di Serie A. Prima punta dal fisico imponente, Verde si è integrato in breve tempo nella nuova realtà cagliaritana, suscitando l’interesse di Rolando Maran che non ha battuto ciglio nel convocarlo quando, per l’incredibile sequela di infortuni in attacco, ha dovuto completare la rosa della prima squadra. Il suo modello e idolo è Cristiano Ronaldo: chissà che non lo possa incrociare nella pancia della Sardegna Arena, quando la Juventus giocherà a Cagliari il prossimo 3 aprile.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Dovrebbe vendere senz'altro,ma bisogna vedere a chi;non al solito fondo straniero a digiuno di calcio italiano.non è il caso di ripetere le..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti