Resta in contatto

News

Primavera 1, Sampdoria battuta 1-0: per il Cagliari arriva la prima vittoria casalinga

Un gol di Lombardi in avvio di gara consente ai rossoblù di Canzi di incamerare tre punti nel posticipo e rispondere in chiave play-off alla Juventus

CAGLIARI (4-3-1-2): Daga; Kouadio, Boccia, Carboni, Porru; Lella, Marongiu (34’ st Peresutti)), Ladinetti; Lombardi; Verde (29’ st Cannas),  Doratiotto. A disp. Cabras, Kanyamuna, Albini, Camarà, Dore, Contini, Marigosu. All,: Canzi

SAMPDORIA (4-4-2): Hutvagner; Doda, Veips, Farabegoli, Campeol; Benedetti, Soomets (25’ st Stijepovic), Peeters, Bahlouli; Scarlino, Boutrif (14’ st Yayi Mpie). A disp.: Raspa, Giordano, Sorensen, Perrone, Canovi, Viejra, Casanova. All.: Pavan

ARBITRO: Arace di Lugo di Romagna

RETI: 8’ Lombardi

AMMONITI: Ladinetti, Benedetti, Doda

Prima vittoria casalinga del Cagliari nel massimo campionato Primavera. Sampdoria (già battuta all’andata a Bogliasco) è sconfitta grazie alla rete siglata da Lombardi, in una gara che ha visto i padroni di casa giocare meglio degli avversari e Juventus (che occupa attualmente l’ultimo posto play-off) di nuovo a meno 5.

LOMBARDI SUBITO A SEGNO. Padroni di casa che giocano nella prima frazione in favore di vento facendo la partita e bravi con il trequartista, che insacca al minuto 8’ con un sinistro sporco dopo una percussione solitaria, che batte in girata il portiere ospite Hutvagner. Poco dopo (10’) il raddoppio non arriva per un soffio con il cross di Kouadio, non agganciato da Verde prima e Doratiotto sottoporta. Gli ospiti accusano il colpo e si fanno vedere verso la porta di Daga al 21’ con Benedetti.

Due minuti dopo destro di Boutrif, che non crea eccessivi problemi al portiere rossoblù. Va comunque certificato che, dopo un dominio nei primi 20’ dei ragazzi di Canzi sta uscendo fuori l’undici di Pavan, fortunato al 33’ nel subire lo 0-2 sulla conclusione a botta sicura di Ladinetti, che non si insacca solo per la fondamentale deviazione in angolo da parte di Farabegoli. Squadre al riposo dopo 1’ di recupero.

Nella ripresa, nonostante il vantaggio, la compagine isolana insiste e (8’) cerca il raddoppio senza fortuna, con Lella. Dieci minuti dopo Hutvagner si salva in modo fortunoso per il palo colpito da Kouadio. Bel Cagliari oggi in campo, vantaggio assolutamente meritato, contro una Sampdoria in difficoltà sul piano del gioco espresso.

Al 27’ contatto in area BahlouliPorru, con successive scaramucce tra i due, l’arbitro Arace calma gli animi ma non fischia nessuna ostruzione. Al 36’ giocata da applausi di Cannas, che avrebbe meritato miglior fortuna. Alla fine, dopo 4’ di recupero) arriva la vittoria, la prima casalinga in stagione (la terza contando le due in Coppa Italia).

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News