Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Signorelli (CalcioAtalanta.it): “Cagliari avversario ostico”

In occasione della nostra consueta rubrica settimanale abbiamo sentito ai nostri microfoni il collega di Bergamo, Giordano Signorelli

Che partita sarà quella tra Cagliari ed Atalanta? La Dea arriverà in Sardegna “sazia” dopo la splendida prestazioni contro l Juventus? Lo abbiamo chiesto al collega di Calcio Atalanta:

Dopo la superlativa prova di Coppa Italia contro i campioni d’Italia, esiste un rischio concreto che i nerazzurri sottovalutino il Cagliari? 

“Di fronte a questi impegni, il rischio di sottovalutare l’avversario c’è sempre, soprattutto dopo la grande impresa di mercoledì in cui l’Atalanta è stata capace di imporre il proprio giorno e di sfruttare ogni errore della Juventus. Ciò nonostante credo che dal recente passato (leggasi gara di Empoli) i nerazzurri abbiano capito che non si deve sottovalutare nessuno, tantomeno un Cagliari che negli ultimi scontri diretti si è dimostrato un rivale molto ostico”.

Come giudichi il mercato dell’Atalanta?

Secondo me è stato molto buono perché non ha ceduto nessun pezzo importante e si è limitata a sfoltire laddove ci sarebbero stati giocatori che avrebbero trovato un minutaggio ridotto come i giovani Bettella, Valzania e Tumminello, o chi come Rigoni non rientrava più nei piani della società. Fare qualcosa in ingresso per migliorarsi ulteriormente sarebbe stato molto difficile, pertanto va bene così“.

Chi potrebbe essere determinante dei nuovi arrivi del Cagliari? 

“Credo che sia interessante l’inserimento di Pellegrini, ma allo stesso tempo anche l’ingaggio di Thereau penso sarà di rilevante importanza. E’ un attaccante di esperienza che nonostante i 35 anni può dire ancora la propria a Cagliari e che possiede l’intelligenza tattica anche per giocare in coppia con Pavoletti. Poi c’è Birsa, un giocatore che Maran conosce bene e che sicuramente rivalorizzerà”.

L’Atalanta ha seguito Farias?

“Era uno dei tanti nomi visionati in passato e monitorati anche nell’ultima sessione di mercato, così come lo era Defrel. Però alla fine l’Atalanta ha scelto di non intervenire in ingresso e Farias è volato verso un’altra destinazione”.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

L’Atalanta Nonostante incontri il Cagliari, piange miseria parla di una partita ostica, speriamo sia giocata con la giusta attenzione, attenzione e che merita l’Atalanta.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche