Resta in contatto

News

Tacchinardi: “Mi rivedo in Barella. Quante botte con O’Neill”

Ai microfoni di Cuore Rossoblù l’ex centrocampista della Juventus parla del Cagliari a tutto tondo, toccando vecchi ricordi, la stretta attualità, nonché il prossimo futuro

Mi rivedo molto in Barella, giocatore straordinario. Ha una faccia d’angelo, ma in campo si trasforma in un  leone”.

Così Alessio Tacchinardi, ex centrocampista tutto cuore e muscoli che ha vissuto tante importanti stagioni in una società importante come quella bianconera.

Secondo lui il Cagliari non potrà che fare bene sotto la guida di Rolando Maran: “È un tecnico bravo e preparato. Nel corso degli anni ha sempre fatto giocare bene le sue squadre. In mano ha un gruppo solido, unito, che non molla mai. Il pareggio contro la Roma lo ha ampiamente dimostrato”.

GIULINI. “È un presidente giovane, ambizioso. Sta installando delle buone basi per il futuro del Cagliari. Se tra 10 anni o meno i rossoblù potranno competere per l’Europa sarà il prodotto di tanti anni di programmazione e sacrifici”.

LE SFIDE CONTRO I ROSSOBLÙ. “Di certo non potevi venire qui molle e restare indenne. È sempre stato un campo molto difficile. Ricordo che le tante botte contro Bisoli, ma soprattutto O’Neill, con cui poi ho giocato insieme. Un duro dai piedi d’oro”

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News