Resta in contatto

Approfondimenti

Per Farias la luce in fondo al tunnel. Ma ora servono conferme

A Frosinone il brasiliano è riuscito a risvegliare il Cagliari dal torpore, segnando anche un gol fondamentale. Non solo per il risultato

È sembrato quasi un ritorno dopo una lunga indisponibilità, e il suo apporto si è fatto sentire. L’ingresso in campo di Diego Farias domenica a Frosinone ha impresso alla gara quella spinta che Rolando Maran si aspettava: in svantaggio di una rete, il Cagliari aveva bisogno di una nuova linfa per poter riacciuffare la parità. Serviva insomma qualcuno che spaccasse la partita, e che riuscisse a rianimare un gioco fino a quel punto non proprio esaltante.

Il brasiliano ha ritrovato la sua verve e ha dato un contributo decisivo: il suo gol è stato fondamentale non solo ai fini del risultato, ma anche per la stima che questo giocatore forse aveva perduto per strada. Tutto questo, fin dal rinnovo del contratto durante l’estate scorsa, quando sembrava che le strade tra società e calciatore dovessero dividersi.

Ora però c’è bisogno di conferme: domani è in programma la Coppa Italia contro il Chievo, ma all’orizzonte c’è una gara di campionato che potrebbe valere tanto, per lui e per il Cagliari. Non sarebbe male che il brasiliano si preparasse al meglio focalizzando l’attenzione sull’appuntamento con la squadra di Di Francesco.

Sarebbe interessante capire se i lampi visti a Frosinone possano continuare a crescere: mai come ora, il Cagliari ha bisogno del miglior Farias.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti