Resta in contatto

News

Capozucca: “A Cagliari due anni indimenticabili. Sau a Frosinone? C’ho provato”

L’ex direttore sportivo del Cagliari e attualmente dirigente della squadra ciociara ha parlato del match di domani intervistato da L’Unione Sarda

CHI SI RIVEDE. Domani per Stefano Capozucca non sarà una partita qualunque: “Quelli di Cagliari sono stati due anni indimenticabili – ha detto l’ex ds del Cagliari attualmente al Frosinonesono andato via con la morte nel cuore, ma è stata una scelta ponderata e condivisa. Mi mancano soprattutto i cagliaritani”.

SCONTRO SALVEZZA. “Quello di domani non sarà uno spareggio perché il Cagliari è una squadra costruita per un’altra classifica. Ha avuto un po’ di sfortuna, dovrebbe stare nella parte sinistra della classifica. Per noi sarà una gara molto difficile”.

FROSINONE E MERCATO. “Il presidente Stirpe è un amico fraterno, non potevo dirgli di no”. Poi Capozucca svela un retroscena di mercato: Rafael è molto legato a me, ma l’unico che ho provato a prendere veramente è Sau. Lo stimo, quando ci siamo conosciuti lui voleva lasciare il Cagliari. Invece è rimasto e nei due anni con me ha fatto bene”.

CON GIULINI. “A lui e alla sua famiglia posso solo dire grazie. Porterà il Cagliari in alto. Ci siamo detti le cose in faccia, abbiamo anche litigato, ma è normale”.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News