Resta in contatto

Approfondimenti

Infortuni e scelte: la “maledizione” della fascia sinistra

In questa stagione, il ruolo del laterale mancino difensivo è stato finora problematico per l’allenatore Maran. Un caso particolare nel pianeta rossoblù

PREMESSE. Il ruolo di difensore esterno sinistro, per ciò che la stagione 2018-19 ha finora detto, rappresenta una spina nel fianco per Rolando Maran. Le gerarchie iniziali sono state drasticamente modificate, per vari motivi. Ceduto il belga Miangue in prestito in patria, è rientrato Pajac da Perugia – protagonista di una stagione positiva – che avrebbe dovuto giocarsi il posto con il greco Lykogiannis. L’ex Sturm Graz, arrivato a gennaio, ha avuto un impatto contraddittorio con la realtà italiana: nel nuovo campionato cercava un rilancio. Invece rendimento altalenante e guai fisici lo hanno ridimensionato.

UN CASO. Quando l’ellenico è stato escluso per scelta tecnica e poi si è procurato uno stiramento al polpaccio, il tecnico non ha puntato sul suo successore naturale Pajac. Una bocciatura, evidentemente, con il croato diventato ormai niente di più che uno “scaldapanchine”. Spazio allora al tuttofare Padoin, il quale si è disimpegnato nel ruolo con la consueta diligenza. Indisponibile lui, è stato chiamato Faragò, adattato per l’occasione. Neanche a farlo apposta si è fatto male anche lui, alla schiena. Insomma una situazione ai limiti del paradossale, in cui l’unico giocatore preposto al ruolo senza problemi fisici non ha mai visto il campo. Ultima tegola il nuovo guaio muscolare di Lykogiannis, infortunatosi stavolta all’altro polpaccio. Non si può certo dire che sia un’annata positiva per la corsia mancina.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "ha solo seguito gli ordini del presidente: RETROCEDERE"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti