Resta in contatto

News

La moviola della Gazzetta: “Benatia involontario, Bradaric da rigore”

Ecco come La Gazzetta dello Sport ha valutato le decisioni dell’arbitro Mariani durante Juventus-Cagliari. Tanti i dubbi sui rigori reclamati da entrambe le squadre.

CINQUE EPISODI. Qualche errore secondo La Gazzetta dello Sport nell’arbitraggio di Mariani, che ha diretto Juve-Cagliari. Cinque gli episodi su cui si sofferma la rosea: due soprattutto – quelli che avrebbero potuto portare ad altrettanti calci di rigore – sono stati al centro di numerose polemiche tra i media e tra tifosi.

PRIMO GOL JUVE. Dybala porta in vantaggio dopo 42 secondi la Juventus. L’argentino scatta sul filo del fuorigioco, la posizione è davvero al limite. Ma il controllo del Var (quasi tre minuti) non lascia scampo a dubbi. Gol buono e Juve sul 1-0.

MANI BENATIA. È il diciassettesimo minuto quando Benatia prova a liberare l’area da un cross di Ionita. Colpita di testa, la palla sbatte tuttavia sulla mano destra. Joao Pedro è a due passi e reclama il rigore. Mariani va a vedere l’azione al Var. Nulla di fatto, si riprende col fallo laterale. Secondo la rosea “nonostante la goffaggine, l’intervento è chiaramente involontario“. Ma rimane più di un dubbio.

DOUGLAS COSTA È IN GIOCO. Regolarissimo il raddoppio bianconero, con Douglas Costa in gioco quando riceve il pallone che poi crosserà al centro, regalando, dopo l’intercetto fortuito di Bradaric, il nuovo vantaggio alla Juve.

BRACCIO BRADARIC. Tanti dubbi anche sul rigore richiesto da CR7 e compagni al 41′, con la Juventus già in vantaggio. Lo stesso Bradaric, dopo un’intervento in area di Barella, prova a controllare la sfera col petto ma la colpisce in maniera evidente con la spalla sinistra e forse poco sotto. Anche qui Var, ma anche qui niente rigore.

RIGORE RECLAMATO. Non c’è nulla sul rigore richiesta dalla Juve al 12′ della ripresa, quando Dybala cade in area sbattendo sul muro difensivo del Cagliari.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News