Resta in contatto

News

Troppa Inter per la Lazio: i nerazzurri vincono 3-0 il posticipo

Nonostante una giornata difficile per la città l’attesa sfida si è giocata regolarmente all’Olimpico. Grande prova di Icardi a segno con una doppietta

L’Inter, come lo scorso campionato (quando si qualificò a spese della Lazio in Champions League) passa anche stavolta all’Olimpico. Lo fa con un 3-0 forse troppo pesante per i biancocelesti al termine di una partita ben giocata, incamerando la sesta vittoria consecutiva. Tre punti che consentono a Icardi, grande protagonista della serata con una doppietta, e compagni di agganciare il Napoli al secondo posto, a sei lunghezze dalla capolista Juventus, attesa sabato prossimo alle 20.30 dalla sfida casalinga contro un Cagliari che sta attraversando un bel momento.

Spalletti per questa gara rispolvera tra i titolari Joao Mario (ultima gara giocata nel gennaio scorso contro l’Inter) che prende il posto di Gagliardini, mentre non c’è neanche De Vrij sostituito da Miranda. La prima occasione della contesa è di marca nerazzurra e arriva al 9’: tiro-cross sul secondo palo di Peresic per Icardi, il quale non aggancia di poco la sfera. Meglio l’Inter nella prima parte della sfida. Al 22’arriva il contropiede da parte di Perisic, tiro col destro, smorzato, che sfiora il secondo palo.

INTER IN RETE. Al terzo tentativo la squadra nerazzurra passa. Lo fa al 28’ con Icardi, il quale si trova il pallone carambolato da un difensore avversario e per lui è un gioco da ragazzi insaccare la sfera dopo la sponda di Vecino.  Intanto all’Olimpico ricomincia a piovere in modo abbondante. La reazione della Lazio non solo è sterile, ma soprattutto confusionaria, questo favorisce la ripartenza degli ospiti, che al 36’ per poco non raddoppiano con l’assist diVrsaljko per lo stacco di testa da parte di Vecino, il quale impegna severamente Strakosha.

Il duello tra il portiere e l’ex Fiorentina e Cagliari si rinnova con un altro intervento del primo che spazza in angolo. Dagli sviluppi (41’) giunge lo 0-2 grazie a Brozovic con un tiro forte e angolato che non lascia scampo agli avversari. Squadre all’intervallo dopo 1’ di recupero. Inzaghi avrà certamente da dire qualcosa ai suoi di fatti mai attivi verso la porta dell’Inter, eccetto l’occasione capitata a Immobile al 17’ che si vede raggiungere Miranda a portar via palla, mentre Spalletti può essere assolutamente soddisfatto.

TRIS NERAZZURRO. Al 2’della ripresa, Cataldi impegna su punizione Handanovic, su punizione concessa per fallo di Skriniar  su Immobile. Buona la prova di Joao Mario, che al 12’ lascia il posto a Borja Valero. Otto minuti dopo Acerbi perde palla favorendo Politano che però manda alto con la battuta col destro.  E’ il preludio al terzo gol dei nerazzurri, di fatto doppietta personale di Icardi al 25’ con una finta che manda al bar Lulic, quindi con la botta di sinistro sul primo palo batte Strakosha.

Senza nulla da perdere i biancocelesti non mollano e al 28’ con Correa impegnano Handanovic, quindi non hanno fortuna sia Parolo che con Immobile, che da posizione defilata calcia a piede aperto al 37’, ma manda il pallone sul petto del portiere avversario. Dopo 4’ di recupero l’arbitro Irrati di Pistoia fischia la fine delle ostilità.

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "A questo punto bisognerebbe capire quanto vale il cagliari… fare una colletta e sbattere fuori i CONTINENTALI, presidente ,ds e giocatori che non..."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Se non si hanno giocatori di valore, può arrivare a che il più bravo degli allenatori ma non si possono avere prospettive di risalire in serie A...."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News