Resta in contatto

News

Samp e Inter per il riscatto

Siamo entrati nella settimana di due gare cruciali per la stagione del Cagliari: contro la Samp e a San Siro contro l’Inter il Cagliari dovrà reagire alla sconfitta di Parma.

DUE GARE IN QUATTRO GIORNI. Due sfide complicate. La prima in casa contro una Samp che risulta tra le sorprese del campionato, nonostante la sconfitta con l’Inter al 90′. La seconda, a San Siro, proprio contro i nerazzurri. Ma due gare che possono consegnare al Cagliari brillantezza e lucidità, se affrontate nel modo giusto. Se la squadra di Maran, che si ritroverà questo pomeriggio ad Asseminello riuscirà a imparare dalla lezione di Parma, il Cagliari potrà sfruttare il ko del Tardini come un trampolino di lancio, come analizza L’Unione Sarda.

REAZIONE. Bisogna però reagire. Il riscatto è a portata di mano, ma il Cagliari deve trovare la mentalità giusta a seconda della partita. Al Castellani contro l’Empoli la squadra entrò in campo malissimo, ma era una formazione diversa e alla prima apparizione. Al Tardini invece si è vista una manovra fluida ma sterile, con quasi l’80% di possesso palla e due gol subiti in contropiede.

NON SEMPRE I SOLITI. Ecco perché già contro la Samp c’è bisogno di far vedere qualcosa di diverso. Sau e Farias per ora viaggiano sulla falsa riga dello scorso anno, attendendo un gol, che tuttavia non arriva e ne mina il morale. Cerri deve ancora acquisire maturità, vista la prestazione di sabato contro un gigante come Bruno Alves. La situazione rischia di farsi desolante, con i soliti Barella, Joao Pedro e San Leonardo Pavoletti (che rimane in dubbio per mercoledì) obbligati come sempre a sbrogliare la matassa. Reazione ci deve essere, da parte di tutta la squadra. E reazione ci sia.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Se così fosse non cambierebbe nulla…. Visto che Mr. Giulini è allenatore ormai da 8 anni…"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News