Resta in contatto

News

Mancini: “Formazione già decisa, con due partite in tre giorni faremo dei cambi”

Il commissario tecnico della Nazionale azzurra ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Nations League contro la Polonia

SCELTE FATTE. “Mi preoccupano quelli che hanno giocato meno in questo inizio di stagione – ha detto in conferenza stampa il selezionatore dell’Italia Roberto ManciniDopo sole tre giornate i calciatori non sono al massimo della condizione, giocando due partite nel giro di tre giorni faremo dei cambi. La formazione l’ho già decisa, ma prima penso sia più corretto che la sappiano i giocatori”.

POLONIA SQUADRA TOSTA. “Dobbiamo giocare per attaccare e per vincere. L’Italia non si è qualificata non facendo gol alla Svezia, alle volte capita di non concretizzare le occasioni. In un girone a tre non si può sbagliare e non abbiamo tempo da perdere. Questo torneo può darci delle soddisfazioni”.

I CONSIGLI DEL CAPITANO. A parlare è anche Giorgio Chiellini che si definisce “uno dei capitani”. Lo juventino è felice dei nuovi innesti e prova a dare qualche consiglio a Barella e compagni: “Ci sono tanti giocatori bravi, tanti giovani che posso aiutare con un po’ della mia esperienza e della mia abitudine a giocare a certi livelli. Ho trovato tanto entusiasmo e tanto talento, non è vero che manca. Bisogna crescere ma bisogna farlo il più in fretta possibile”.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Insisto: è chiaro che una casa è buona se acquisti buoni i materiali edili ma anche il costruttore, ma senza buoni materiali crolla. Ora il crollo..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News