Resta in contatto

News

Caos Serie B. Il presidente Balata: “Si parte”, l’Aic di Tommasi frena

L’incontro avvenuto nel pomeriggio non chiarisce la situazione ma tiene aperti i due fronti tra chi vuole giocare e chi auspica serie una riflessione

A pochi giorni dal via ufficiale del campionato cadetto la divisione tra la Lega di Serie B rappresentata dal presidente, l’olbiese Mauro Balata e l’Assocalciatori guidata da Damiano Tommasi, resta ampia. L’incontro andato in scena tra le parti non ha infatti smosso la situazione.

LE POSIZIONI. Da una parte  il numero uno della Lega di B ha portato avanti la sua tesi. Ovvero quella che “Il campionato a 19 squadre è un bene per la sopravvivenza della Lega B e la tenuta del sistema calcio. Siamo pronti a cominciare. Dall’altra parte l’Aic pronta a denunciare le società, facendo riferimento a un comunicato che i club hanno sottoposto alla firma dei capitani per evitare lo sciopero.

“Abbiamo valutato la situazione, in questi giorni faremo approfondimenti con i calciatori. Rimane lo stato di agitazione e continuiamo a ritenere che sarebbe più opportuno almeno rinviare le prime due giornate aspettando il pronunciamento del Collegio di Garanzia – ha detto in merito il numero uno dell’Aic Damiano Tommasi – Lo sciopero? Oggi non avevamo intenzione di proclamare nulla. Estato solo condiviso un comportamento gravissimo nei confronti dei calciatori da parte della Lega e delle società, che si è verificato in questi giorni e che ovviamente faremo presente in sede legale. Sicuramente non è un buon inizio“.  In serata proclamato lo stato di agitazione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News