Resta in contatto

News

Verso Empoli-Cagliari: Carli is coming home

Ritorno a casa per il ds del Cagliari Marcello Carli, che per otto anni è stato dirigente dell’Empoli. Domenica la sfida tutta di cuore per il direttore sportivo.

EMPOLI COME CASA.Is coming home, Is coming home, Carli’s coming home“, riprendendo un motivetto mille volte cantato dagli inglesi durante il Mondiale. No, non suona bene. E no, Marcello Carli non è la Coppa del Mondo ed Empoli non l’Inghilterra. Ma è esattamente quello che accadrà domenica sera allo stadio Castellani di Empoli, quando Carli tornerà di nuovo a casa un anno e tre mesi dopo i saluti.

L’ADDIO. Si erano lasciati con la sconfitta di Palermo, la retrocessione pazza all’ultima giornata e il miracolo (dall’altra parte del fiume) del Crotone. “Quest’anno non ha funzionato niente e siamo retrocessi nell’annata dove forse salvarci era più facileLe colpe vanno dal vertice che sono io a tutto il resto, non ha funzionato niente e se siamo retrocessi è anche perché non abbiamo avuto lo spirito giusto, ma la squadra ha dato tutto. Sul mercato abbiamo fatto degli errori, ne siamo consapevoli, a partire dall’acquisto di Alberto Gilardino. C’è una ferita grossa nell’ambiente difficile da rimarginare ma questo dovrà essere fatto”. 

DI NUOVO IN A. Quindici mesi dopo sono tutti e due di nuovo lì, in Serie A, nel calcio dei grandi. L’Empoli dopo una cavalcata trionfale in cadetteria, guidato da Aurelio Andreazzoli in panchina e la coppia Caputo-Donnarumma in attacco. Carli si era guadagnato un grosso credito col suo operato in Toscana (scovò Sarri e Giampaolo in panchina, Rugani, Tonelli, Hysaj, Valdifiori, Saponara, Zielinski, Mario Rui, Verdi e Vecino in campo). E ad aprile ha preso in corsa il treno Cagliari. Dando una mano, pure lui, alla salvezza dei rossoblù.

LA PRIMA DI CAMPIONATO. Domenica Carli torna a casa, ma da avversario. Perché come spesso accade il calendario regala piccole storie dentro le partite. Quella tra Carli e l’Empoli è una di queste. Col direttore sportivo rossoblù pronto a regalarsi un pomeriggio a casa propria, mentre vedrà per la prima volta il “suo” Cagliari in campionato.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "ma lassa perdi Agostini.... per chiudere il cerchio Zeman, Zeman il primo anno di gestione e disgrazie, Zeman per l'ultimo anno ( si spera..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."

Mazzarri, i lettori di CalcioCasteddu vogliono finire la stagione con il tecnico

Ultimo commento: "In ogni caso,ce la siamo scappati lo scorso anno, per il rotto della cuffia. La Salernitana, grazie a Nicola, provvidenziale il cambio,Colantuono è..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News