Resta in contatto

News

Il dopo Aritzo: qualche giorno ad Asseminello poi Val di Pejo

“Ciao ciao Aritzo”: il Cagliari saluta la Barbagia e torna ad Asseminello. Qualche giornata di test e due giorni di stacco, prima della partenza per Pejo il 14 luglio.

ARRIVEDERCI ARITZO. Il club rossoblù ha salutato ieri Aritzo, con l’amichevole contro la Rappresentativa Barbagia e la cena a base di prodotti tipici locali. Anche sul proprio profilo twitter il club rossoblù ha dato il suo “arrivederci” al paese barbaricino, che per il quarto anno consecutivo ha accolto i rossoblù nella fase di ritiro estivo.

OGGI RIENTRO A CAGLIARI. La sveglia di questa mattina è suonata all’alba. Partenza verso Asseminello programmata alle 9:30, come riporta L’Unione Sarda. Poi pranzo e allenamento nel pomeriggio presso il Centro sportivo rossoblù. Qui saranno a lavoro fino a mercoledì per una tre giorni di test atletici che coinvolgeranno Pavoletti e compagni. Due attesissimi giorni di stacco e il ritrovo sabato, giorno di partenza per Pejo.

SABATO SI PARTE PER PEJO. Dal 14 al 28 luglio, in Val di Sole con campo base all’Hotel Kristiania, il Cagliari sarà impegnato a costruire per davvero la stagione: doppie sedute di allenamento e prime amichevoli impegnative. Tutti gli appuntamenti alle 17:30: martedì 17 contro l’Asd Rotaliana, mercoledì 18 contro il Real Vicenza. Poi ancora il il 23 contro una formazione straniera (presto l’annuncio) e il 26 contro la Cremonese di Mandorlini (quest’anno in B).

AGOSTO CALDO. Il ritorno in Sardegna, il 28 coinciderà subito con una nuova partenza, ai primi di agosto a Istanbul contro il Fenerbahce, bissando il match dello scorso anno (clausola inserita nell’affare Isla). Ma nei prossimi giorni potrebbe già esserci anche qualche nuovo appuntamento, prima dell’esordio stagionale del 12 agosto, con la prima gara ufficiale nel terzo turno di Coppa Italia. Il 19 la prima di Serie A, che dopo due anni lontano dall’isola, dovrebbe tornare tra le mura amiche.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Questo è molto peggio Per questo meglio ma molto meglio cellino"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News