Resta in contatto

News

Cristiano Ronaldo “vale” più del Cagliari: vantaggi anche per i rossoblù?

Il fuoriclasse portoghese è vicino alla Juventus. E il suo arrivo in Italia può essere una grande occasione per tutta la Serie A, Cagliari compreso…

IL COLPO DEL SECOLO. Tiene banco ovunque il tema Cristiano Ronaldo alla Juventus. In Italia non si parla d’altro e la trattativa per l’approdo in bianconero dell’asso portoghese è destinata a diventare il tormentone dell’estate. E mentre indizi e passi in avanti nella trattativa si susseguono a ritmi frenetici, ecco che La Gazzetta dello Sport, esamina tutti gli aspetti che coinvolgono l’intera Serie A, Cagliari compreso, in quella che potremmo definire la trattativa del secolo.

MARKETING E SOCIAL. Già, perché a livello di marketing, e dunque d’immagine e di introiti economici, Cristiano per molti aspetti è più grande della stessa Serie A. L’uomo-azienda CR7 ha tra i 92 e i 94 milioni di euro come introiti annuali. Più di CagliariSassuolo, Udinese, Torino, Sampdoria, Atalanta e tante altre squadre di A. In una classifica per introiti è settimo dietro alle sette grandi. Per non parlare dei social, dove Ronaldo ha un seguito di sei volte e mezzo più grande rispetto alla Juve. Batte tutti i club, persino il Real Madrid che è primo al mondo, di 100 milioni di seguaci. Le venti squadre del nostro campionato, sommate, arrivano a 88 milioni di follower. Cristiano, da solo, vola a oltre 122.

TORNA LA GRANDE SERIE A? Ma, allo stesso tempo, per le altre squadre del massimo campionato può essere allo stesso tempo un temibile avversario e un grosso aiuto. Ronaldo darebbe inevitabilmente un diverso appeal al campionato a livello di immagine. In tanti seguirebbero le vicende di Ronaldo e dunque della Juventus. E non sono pochi, tra i più giovani, a tifare più l’atleta che la squadra (un po’ come accade in Nba): tanti di loro, anche all’estero, diventerebbero juventini.

PENSIAMO A CAGLIARI-JUVE… Ma più attenzione per la Juve significa anche più attenzione per la nostra Serie A: più partite viste, marchi più conosciuti. Pensate a Cagliari-Juventus con CR7 in campo. Il logo del club sardo visto in tutto il mondo; così come la Sardegna Arena, i quattro mori, gli sponsor del Cagliari e chi più ne ha più ne metta. Il brand Cagliari e quello Sardegna esportati negli Stati Uniti, in Brasile, India, Turchia, Vietnam, Cina. Tutte zone in cui il calcio italiano può crescere e in cui CR7 “tira” parecchio.

21 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
21 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Ora di cambiare, lui e quelli sciagurati che ha portato.. ..."

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Giulini fai una grande cortesia a noi tifosi e tutti i sardi,vai via! Vendiiiii.la cosa è stata evidentissima che hai voluto portare il Cagliari in..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News