Resta in contatto

News

Mancini: “Per il futuro dell’Italia sono fiducioso. Pochi i talenti nel mondo”

Si dice ottimista il neo ct della Nazionale, che sottolinea come di fuoriclasse al mondo ce ne siano veramente pochi

Non manca certo l’ottimismo al nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini. “Sono molto fiducioso sul nuovo corso”, ha spiegato il ct al quotidiano Il Secolo XIX, “il mio ottimismo deriva dal fatto che i ragazzi che ho a disposizione sono molto giovani e l’entusiasmo lo devono avere per forza. Magari mancheranno un po’ di esperienza, ma anche quella arriverà.

E poi, di fuoriclasse assoluti al mondo quanti ce ne sono? Direi tre, quattro al massimo. In questo Mondiale, per esempio, di giocatori che possono cambiare la gara da soli ne vedo solo tre: Ronaldo, Messi e Neymar. Poi certo, ci sono tanti buoni giocatori, ma di fuoriclasse per me ci sono solo loro”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News