Resta in contatto

Russia 2018

Mondiale. Colombia show contro la Polonia battuta 3-0

I Cafeteros di Peckerman si riscattano dal 2-1 subito dal Giappone dando una lezione di calcio a Lewandoski e compagni. Ora sfida al Senegal per gli ottavi

Col pareggio per 2-2 nel pomeriggio tra Giappone e Senegal alla Kazan Arena è sfida da dentro o fuori tra Per Polonia e Colombia, battute nella prima giornata, favorite alla vigilia di Russia 2018 per il passaggio del turno in questo Gruppo H.  La gara è appannaggio dei ragazzi di Peckerman, autori di una gara praticamente perfetta, terminata 3-0 (con reti di Mina nel primo tempo e Falcao e Cuadrado nella ripresa) che elimina i polacchi di Nawalka da Russia 2018 e autorizza i sudamericani a sperare non poco nella qualificazione agli ottavi, nella gara di giovedì alle 16 contro il Senegal, mentre alla stessa ora il Giappone avrà la chance di passare contro un’avversaria demotivata.

Avvio molto falloso da entrambe le parti, a dimostrazione di quanto sia importante la posta in palio. Al 25’ sortita dei sudamericani verso la porta avversaria con l’ex Pescara Quintero, fondamentale l’intervento di Piszczek all’interno dell’area, che manda in corner. Al 32’ cambio obbligato per Pekerman, che pèrde Aguilar per un problema alla coscia e lo sostituisce con Uribe.

COLOMBIA AVANTI. Col passare dei minuti cresce l’undici di Cuadrado, che costringe al 37’ il suo compagno di squadra alla Juventus Szczesny a salvare lo 0-1 in angolo, dopo aver fatto fuori due polacchi. Di fatto è il preludio alla marcatura realizzata da Mina, ottimo ad anticipare tutti di testa su imbeccata da James Rodriguez (dopo una finta di Quintero) e mettere in rete, complice anche l’estremo difensore polacco non certo perfetto nell’uscire sul numero 13 colombiano.  Primo tempo che si chiude con i sudamericani meritatamente in vantaggio.

Al 7’della ripresa Falcao sciupa l’occasione per il raddoppio, mandando la sfera alta dopo una tiro da dimenticare, su pregevole assist di  Cuadrado.  Altre due chance per i ragazzi di Peckerman. La prima (8’) viee salvata da Bednarek col corpo su conclusione di James Rodriguez, la seconda (11’) è ancora una deviazione della difesa polacca in corner su botta di Quintero.

La Polonia è in netta difficoltà ma al 13’ ha il merito di una fiammata verso la porta di Ospina, straordinario però nel suo intervento col corpo che salva la propria porta sul siluro col sinistro di Lewandowski.

DECISO ALLUNGO DEI CAFETEROS. A legittimare la superiorità dei colombiani ci pensa l’asso Falcao al 24’. L’ex Atletico Madrid, attualmente attaccante del Monaco raccoglie un suggerimento perfetto in verticale di Quintero e non ha alcun problema nel battere Szczesny col rasoterra di destro. Sei minuti dopo il tris colombiano: James Rodriguez serve Cuadrado, partito dalla propria metà campo, bravo nel superare Szczesny con delizioso piatto destro. Al 36’Polonia ad un passo dal riaprire i giochi, ma che non fa i conti con Ospina, straordinario nell’opporsi col corpo sugli sviluppi di un corner battuto da Krychowiak. Tre minuti dopo Uribe cerca la perla col  tacco, Bednarek sulla linea salva il 4-0. Infine al 43’ altra parata di Ospina (che ancora dice no ad una marcatura dei polacchi) deviando in angolo la bella conclusione di Lewandowski.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Pavoletti, voglia di restare. Meglio lui di Lapadula e altri?

Ultimo commento: "Pavo è un ottimo attaccante e sta recuperando la condizione, certo , va impiegato diversamente da come fatti nell'ultimo anno, ma è ancora un..."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "E aperto anche il master per come gestire una società di calcio il caso di studio che verrà analizzato è il cagliari calcio affrettatevi i posti..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Fidatevi di Capozucca..... è una che vede lontano!!!!"

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "diciamo che può tornare utile come riserva"

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Russia 2018