Resta in contatto

Calciomercato

Pressing per Valdifiori, ma c’è anche la Spal

Il Cagliari continua a puntare il regista del Torino, fedelissimo del ds Carli. Con l’addio di Cigarini può tentare l’affondo, ma occhio alla Spal.

NODO REGISTA. Un anno dopo, sempre a giugno, stesso tormentone. Il primo tassello di una squadra è sempre chi fa il gioco. Prima in panchina, con l’allenatore, poi in campo, col regista. Nel 2017 per un regista che andava, Tachtsidis, un regista arrivò, Cigarini. Ora il copione si può ripetere, con il centrocampista emiliano che ha vissuto una stagione di luci e ombre e potrebbe fare ritorno nella sua terra natia, dove lo vorrebbe il Parma neopromosso.

VALDIFIORI L’OBIETTIVO. Il Cagliari non resta a guardare e continua il pressing per portare in Sardegna Mirko Valdifiori, in forza al Torino ma sempre più fuori dal progetto tecnico, con sole 13 presenze collezionate quest’anno. Eppure l’annata in A con l’Empoli sembrava averlo consacrato: fedelissimo di Sarri, l’allenatore ex Napoli lo portò all’ombra del Vesuvio ma, chiuso da Jorginho, Valdifiori lo abbandonò ben presto per tentare l’avventura in granata. Potrebbe puntarci ancora il suo direttore sportivo ai tempi dell’Empoli, Marcello Carli, che nel frattempo da aprile ricopre lo stesso ruolo proprio in rossoblù. Ma, come riporta La Gazzetta dello Sport, su Valdifiori sarebbe in vantaggio la Spal, che punta a rinforzare il centrocampo.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Calciomercato