Resta in contatto

Approfondimenti

Ancora un ultimo e decisivo sforzo. E poi…

Che estate attende la società e i tifosi rossoblù? Dopo una stagione decisamente al di sotto delle aspettative si dovranno fare attente valutazioni

Gli ultimi novanta minuti. Decisivi.

Alle ore 19.50 di domani si saprà se il Cagliari disputerà la stagione 2018-2019 in serie A, oppure dovrà ripartire dalla cadetteria.

I pronostici puntano la prua decisa verso la rotta dell’isola dopo la brillante vittoria contro la Fiorentina e i rispettivi passi falsi di Crotone e Spal.

Seppur le combinazioni a favore dei rossoblù siano diverse, sarà comunque fondamentale puntare alla vittoria contro gli orobici onde evitare rischi inutili. E poco dovrà importare se la formazione di Gasperini sia una corazzata capace di imprese importanti.

Perciò senza farsi solleticare le orecchie dalle notizie provenienti da Napoli o da Genova, la banda di López dovrà pensare solo ed esclusivamente a se stessa e alla bolgia di pubblico che li coinvolgerà.

E poi?  “Tutti al mare”, per usare l’espressione di Massimiliano Allegri?

Sicuramente una buona dose di riposo è lecita dopo una stagione snervante, a tratti pessima, ma è indubbio che la società farà bene a programmare in maniera sera la stagione ventura.

Tanti, troppi gli errori commessi quest’anno. Dalla scelta del direttore sportivo, alle scelte di mercato di entrambe le sessioni, alla guida tecnica tatticamente poco preparata, alla rosa troppo corta e con diversi elementi inadatti per la massima serie.

Già risolto il primo “dettaglio” con l’ingaggio di Marcello Carli che ha fatto capire, seppur in era verbale, di aver già inquadrato la situazione, durante l’estate sarà imperativo lavorare in maniera oculata e minuziosa sul mercato e su chi dovrà condurre la squadra all’obiettivo.

Senza dimenticare le necessarie valutazioni da effettuare sui vari elementi in prestito tra serie cadetta e serie C1, come alcuni interessanti giovani parcheggiati ad Olbia (vedi Biancu, Pennington, Murgia).

 

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti