Resta in contatto

News

Ex rossoblù: l’Empoli di Gabriel ritorna in A, Stellone a Palermo

Con il pareggio contro il Novara i toscani sono promossi nella massima serie a 11 mesi dalla retrocessione. Cade ancora il Frosinone e spera ancora la Pro Vercelli di Grassadonia

Le sintesi sulle gare del campionato cadetto che hanno interessato giocatori de allenatori che hanno militato nel Cagliari:

Empoli-Novara 1-1. Serve un punto all’undici difeso tra i pali dall’ex portiere rossoblù Gabriel per tornare in Serie A dopo appena una stagione e arriva contro il Novara. Di pregevole fattura la rete del vantaggio al 36’ : Caputo col destro fa impazzire il Castellani. Pareggio dei piemontesi (sempre nel primo tempo) in  pieno recupero al 49’. Krunic sbaglia e ne approfitta Puscas, il quale di prima intenzione insacca all’angolino.
Pro Vercelli-Parma 2-0. Spera ancora nella salvezza l’undici dell’ex giocatore del Cagliari oggi allenatore dei piemontesi Gianluca Grassadonia, ora a -3 dai play-out e Ternana agganciata all’ultimo posto. Decisivo Castiglia al 5’ con un perfetto colpo di testa.  Gli emiliani non perdeva dal 17 marzo.

Cesena-Frosinone 1-0. Ancora sconfitta la squadra di Moreno Longo, comunque sempre in corsa per la promozione diretta in Serie A alle spalle dell’Empoli. Fatale per il ko, il fallo da rigore commesso da Krajnc al 6’ della ripresa su Kupisz e insaccato da Laribi. I laziali ci provano, colpiscono il palo con Citro al 45’, ma non trovano il palo.

Ascoli-Perugia 2-2. Umbri avanti al 17’ con Cerri.  Mustacchio crossa per l’ex attaccante del Cagliari, che con un colpo di testa non lancia scampo a Agazzi. Pareggio marchigiano firmato al 33’ da Addae, che raccoglie una respinta di Leali e lo supera con una conclusione con il mancino. Spettacolo e gol anche nella ripresa, con due gol in un minuto. Perugia di nuovo avanti ancora con Cerri al 20’ (che insacca dopo una respinta di Addae su punizione di Diamanti) e secondo pari dei padroni di casa con D’Urso.

Carpi-Avellino 0-0. Reti bianche tra le due squadre. Meglio i padroni di casa con occasioni per segnare non concretizzare da Melchiorri e Concas. Avellino ancora invischiato nella zona calda.

Salernitana-Brescia 4-2. Sei gol tra le due squadre e successo prezioso per i campani di Colantuono, che scavalcano di un punto gli avversari di oggi, e di fatto sono ad un passo dalla salvezza. Lombardi avanti con Tonali dopo 8’ e pareggio locale formato al 27’ da Sprocati. Nella ripresa Bocalon porta avanti i suoi al 15’, e Somma al 25’ allunga il punteggio sul 3-1. Il Brescia non molla e impatta 2-2 (28’ Okwonkwo) ma Zito mette in chiaro le cose con il definitivo 4-2 siglato al 37’.

Ternana-Pescara 0-3. Gli abruzzesi di Balzano passano al Liberati, facendo un passo in avanti, inguaiando la compagine di De Canio, raggiunta all’ultimo posto dalla Pro Vercelli. Ospiti avanti al 24’ con Machin che raccoglie il pallone all’interno dell’area di rigore e calcia a botta sicura, superando Sala. Il raddoppio giunge al 43’:  Capone si fa ribattere il tiro dal portiere avversario, ma Mancuso è pronto a ribadire in rete. Chiude i conti al 43’ della ripresa Capone, che infila Sala con un perfetto rasoterra.

PALERMO. Ufficiale il cambio in panchina. Bruno Tedino, che non era presente alla seduta di allenamento diretta dal tecnico della Primavera Scurto, è stato esonerato dalla guida tecnica. Fatale per l’ex tecnico del Pordenone il pesante 3-0 subito ieri a Venezia, che complica la promozione diretta. Al suo posto Roberto Stellone, che esordirà affrontando proprio il suo ex Bari, nell’anticipo del trentottesimo turno in programma lunedì alle 20.30.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News