Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Sau e la maledizione del centesimo gol

Un traguardo importante, desiderato, rimasto strozzato in gola come l’esultanza a pugni chiusi dopo la rete non convalidata in Cagliari-Bologna di ieri. Marco Sau non vive l’annata migliore della carriera, soprattutto dal punto di vista realizzativo

INGIUSTIZIA? L’attaccante del Cagliari ha stoppato la palla con la spalla destra, prima che questa ricadesse sull’erba e la calciasse in rete alla destra di Mirante. Gol… finalmente! Un’esultanza rabbiosa quella di Sau, come quando ci si toglie un peso importante di dosso. Tutto inutile, anche la conclusione. E sì, perché il fischio del direttore di gara era arrivato prima del tiro vincente. Secondo il signor Doveri di Roma, l’attaccante si sarebbe “aggiustato” il pallone con un braccio e non con la spalla – come confermato dai replay tv – compiendo un’infrazione nel contrasto con l’ultimo difensore bolognese.

ANNUS HORRIBILIS. Il campionato 2017-18 per Marco Sau, ormai agli sgoccioli con appena 4 incontri da disputare, è da considerare il peggiore della sua carriera dal punto di vista realizzativo se si esclude il passaggio all’AlbinoLeffe di dieci anni fa (nessuna rete segnata). Il numero 25 del Cagliari, sempre più spesso con la fascia di capitano al braccio, non giocava così poco proprio da quell’esperienza senza gol. Finora appena 1194 minuti disputati, con 17 incontri cominciati dalla panchina e 26 presenze totali. Le uniche due reti sono arrivate alla Sardegna Arena contro il Crotone e la Spal, ultimo gol due mesi e mezzo fa. Nel finale di stagione, il calciatore di Tonara spera quantomeno di arrivare a quel gol numero 100 in gare di campionato che sembra ormai stregato.

 

 

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Playoff, l’altro lato del tabellone: chi non vorreste sfidare in un’eventuale finale?

Ultimo commento: "Barese attento ai wuster e alle birre tirolesi che potrebbero ubriacarvi e farvi male gravemente al vostro pancino abituato alle cimette di rape quale..."

Per i lettori di CC non ci sono dubbi: preservare i diffidati in vista dei playoff

Ultimo commento: "se nella partita col venezia si arriva al pareggio dopo i suplementari ..chi passa ??...."

(SONDAGGIO) Cagliari ai playoff, chi temete di più tra le potenziali concorrenti?

Ultimo commento: "Ne è passata di acqua sotto i ponti.... ..."

SONDAGGIO – Dubbio per Ranieri a Cosenza: schierare o no i giocatori diffidati?

Ultimo commento: "Ma veramente per il play-off è tutto azzerato partono da zero così hanno detto c'era scritto sul giornale ieri se voi avete altre notizie di quello..."

(SONDAGGIO) Ultima di campionato, chi prenderà il quarto posto?

Ultimo commento: "Chissà, forse ci mancherai quando non ci sarai più."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti