Resta in contatto

News

3-1 al Rigas: il Cagliari chiude primo il girone e va agli ottavi

Al Cavanis di Capezzano i rossoblù rischiano poco e vanno a segno con Gagliano, Cadili e Fini

RSF RIGAS: Kapustins, Kolinko, Saqurows, Gringows, Hvhoickis, Protass, Troninkovs, Cvetrovs, Kirss, Svans, Zelmanis. A disp.: Vilovs, Balodis, Lusknickis, Zvonkovs, Tonisev, Veide, Ozols, Regza, Melkiss. All.: Diakvnishvili

CAGLIARI: Daga, Kouadio (1’ st Porru), Antonini Lui, Cadili (25’ st Pitzalis), Sanna, Ladinetti (41’ st Tetteh), Marongiu, Caligara (1’ st Porcheddu), Lombardi, Gagliano (25’s t Fini), Dorattiotto (1’ st Camba).  A disp.: Cabras, Colarietti, Mastromarino. All.: Canzi

ARBITRO: Biffi di Treviglio

RETI: 3’ pt Gagliano, 25’pt Cadili, 20’ st Kolinko, 40′ st Fini

Missione compiuta per il Cagliari. Allo stadio Cavanis di Capezzano, in provincia di Lucca, arriva il successo per 2-1 sui lettoni del Rigas, al termine di una bella prestazione, da parte dei rossoblù, che si qualificano agli ottavi della Viareggio Cup 2018.

PARTENZA SPRINT. Appena 3’ di gioco e rossoblù in vantaggio. Cross di Ladinetti, perfetto stacco di testa di Gagliano, il quale  anticipa Kapustins e insacca. I lettoni accusano il colpo, i rossoblù controllano e al 17’ con il cross di Koaudio per Ladinetti, vanno vicini al raddoppio.

Il raddoppio arriva 8’ dopo. A siglarlo è Cadili, con un destro imparabile direttamente fuori area, con il portiere del Rigas che nulla può. Antonini Lui e compagni sono in controllo totale della partita, tanto che due minuti dopo Kapustins devia in angolo per evitare di essere superato dalla sfera, la conclusione di Doratiotto, da dentro area.

Per vedere il primo tiro in porta del Rigas, occorre attendere il 31’. Ad effettuarlo Hvhoickis, Daga è attento e neutralizza.  Ma è solo un fuoco di paglia. Infatti, in chiusura di tempo (45’) Gagliano coglie la traversa, confermando che è stata una frazione a senso unico.

Ad inizio ripresa, Canzi effettua tre dei sei cambi a disposizione: escono Caligara, Koaudio e Doratiotto, entrano Porcheddu, Porru e Camba.

IL RIGAS RIAPRE I GIOCHI. La gara non offre particolari sussulti, anche perché i lettoni non riescono a creare un’offensiva degna di nota. Anche quando lo fanno, come al 16’, falliscono il bersaglio, come fa Svans, che spara alto.

Non così al 20’’. Infatti Kolinko stacca perfettamente di testa e insacca, non lasciando scampo a Daga.

Canzi effettua altre due sostituzioni, quando il cronometro, segna il 25’: Gagliano e Cadili, autori dei due gol rossoblù, lasciano il posto a Pitzalis e Fini.

FINI CHIUDE I GIOCHI. Ed è proprio quest’ultimo a blindare il primato dei rossoblù nel girone 7, oltre che centrare la qualificazione agli ottavi. Il suo sinistro perfetto si infila alle spalle di Kapustins, che non può far altro che raccogliere la palla dal fondo della rete e vedere la festa rossoblù.

Ultimo cambio in casa Cagliari al 41’: Tetteh subentra infatti a Ladinetti, autore, come il resto dei compagni, di un’ottima prestazione.

43’: anche Daga certifica la qualificazione agli ottavi, con un grande intervento sul colpo di testa di Zvonkovs.

Il match si chiude qui. Rossoblù agli ottavi da primi in classifica nel proprio girone.

 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Giulini non sarebbe in grado di fare l'amministratore di un condominio senza appartamenti figuriamoci gestire una squadra di calcio in serie A.Persona..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News