Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Napoli: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

Brutta serata per il Cagliari alla Sardegna Arena, travolto per 5-0 dal Napoli. La redazione di Calcio Casteddu ha valutato in questo modo la prestazione dei rossoblù.

CRAGNO: VOTO 5,5. Al quarto d’ora sbuccia male un rinvio, fortunatamente l’azione sfuma. Beffato da Mertens con una deviazione sottomisura.

ROMAGNA: VOTO 5,5. La manovra del Napoli punta spesso la sua zona, dove Insigne tocca mille palloni.

CEPPITELLI: VOTO 5,5. Interviene con tranquillità, uscendo dall’area palla al piede in un paio di occasioni. Sul secondo gol viene però sorpreso in collaborazione con Cragno.

CASTÁN: VOTO 6. Chiude nella zona di competenza, gli avversari sfruttano maggiormente la corsia opposta alla sua. Ottimo su un intervento decisivo in scivolata.

FARAGÒ: VOTO 5,5. Cerca di fare l’elastico, con grande generosità e verve in fase di suggerimento. Non sempre preciso.

BARELLA: VOTO 5,5. Recupera palloni, il prestigioso impegno lo galvanizza. Incappa nuovamente in un giallo evitabile nel primo tempo. Nervoso.

Dal 76° DEIOLA: VOTO S.V.

PADOIN: VOTO 5. Affianca Barella in mediana, soffre la dinamicità dei centrocampisti napoletani. Perde palla su Allan che serve l’assist per il primo gol di Callejón.

Dal 59° IONITA: VOTO S.V.

LYKOGIANNIS: VOTO 5,5. Tenta il cross senza efficacia. Graziato per un fallo da rigore su Mertens, Fa quel che può.

JOÃO PEDRO: VOTO 4,5. Giostra come trequartista, senza incidere minimamente tra le linee.

HAN: VOTO 6,5. Il ragazzo ha personalità e si vede, ogni volta che entra in possesso di palla o prova a recuperarla sugli avversari. La sua sostituzione non riceve l’apprezzamento del pubblico.

Dal 62° COSSU: VOTO S.V.

PAVOLETTI: VOTO 6. Nel primo tempo arriva alla conclusione più volte, anche di piede, ma non trova molta fortuna.

LÓPEZ: VOTO 4. Forse non ha opposto lo schieramento migliore, esponendo la difesa a tre al micidiale tridente offensivo napoletano. La squadra si è sgonfiata dopo il primo buon quarto d’ora, smettendo praticamente di giocare e buttando via la palla in numerose occasioni. La serata termina nel peggiore dei modi, con una cinquina che eguaglia quella incassata da Rastelli nello scorso campionato. Prestazione che getta pesanti ombre sul prosieguo della stagione.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche