Resta in contatto

Approfondimenti

“La determinazione farà la differenza”. Infatti…

Lopez

Il titolo del nostro editoriale post Chievo Verona-Cagliari è dedicato alla frase pronunciata da Diego López nella conferenza pre partita di ieri pomeriggio.

Determinazione: parola probabilmente sconosciuta dal tecnico uruguaiano, o pronunciata senza conoscerne il significato a giudicare dal Cagliari sceso in campo al Bentegodi.

I numeri impietosi parlano di una squadra che ha tirato in porta solo in occasione del goal di Pavoletti, che ha rinunciato al gioco per l’intera durata della gara, e soprattutto, che ha resuscitato una squadra che non vinceva dal lontano 25 novembre.

Lo stesso atteggiamento rinunciatario visto contro il Sassuolo non ha insegnato nulla a chi di dovere ed oggi c’è stata una dolorosa conferma: se non si attacca, non si segna e se non si segna, non si vince.

Sulle prestazioni dei singoli sarebbe consigliabile stendere un ulteriore velo pietoso. Scelte, quella di Dessena primis, che sul campo non hanno pagato; il povero Padoin, encomiabile per abnegazione, si è adattato al ruolo di play maker pur non avendo nei suoi numeri la giocata di prima e da qui si apre automaticamente il discorso del mancato ingaggio di un vice Cigarini.

La situazione di classifica non è drammatica, ma potrebbe ben presto diventarlo a causa di questo atteggiamento rinunciatario e da perfetto buon Samaritano. Le squadre che stanno dietro sono pronte a ringraziare.

La determinazione ha effettivamente fatto la differenza. Purtroppo per il Cagliari è stata quella del Chievo.

30 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
30 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Ho letto di Iachini. Spero di no. I giovani non li vede. Io spero in Donadoni."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Salvezza o no io sono convinta che Agostini ama il cagliari, chi più di lui può fare meglio? Cambierei tutta la società il presidente x..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "Bravo, ma senza "garra"!"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti