Resta in contatto

News

Anticipo, la Roma passa a Udine 2-0: in gol Under e Perotti

La Roma non si ferma più. A quattro giorni dall’impegno in Champions League in casa dello Shakhtar Donetsk nell’andata degli ottavi di finale, i giallorossi si impongono alla Dacia Arena sull’Udinese per 2-0. Entrambe le reti nella ripresa. Prima a segno Under quindi il definitivo raddoppio siglato da Perotti. Grande intensità nel primo tempo tra le due squadre. Al 5’ Florenzi fa partire un traversone dalla destra per Dzeko, che si inserisce con i tempi giusti ma non riesce ad impattare il pallone di pochissimo. Tre minuti dopo risposta dei friulani: Juan Jesus sbaglia il retropassaggio verso Allisson, Perica si avventa sul pallone e tocca col destro, ma il portiere brasiliano respinge il pallone coi piedi. 24’: Under si accentra, entra in area e scarica un sinistro sul primo palo, Bizzarri si distende e respinge.

Poco dopo (29’) Udinese ad un passo dal vantaggio: Fofana fa fuori Nainggolan e libera un destro strepitoso dalla lunga distanza: la palla finisce di un soffio a lato dalla porta di Allison. Al 30’, nonostante un pestone subito e non sanzionato dall’arbitro a Widmer, Nainggolan recupera un pallone e appoggia a El Shaarawy all’interno dell’area: destro sul primo palo, palla sull’esterno della rete. Nove minuti dopo altra azione nata dai piedi dell’ex Cagliari per Dzeko, il cui colpo di testa al centro dell’area e neutralizzato da Bizzarri.

Nel secondo tempo Roma che si propone al 9’ con Under, che salta Samir e dal fondo fa partire un rasoterra nell’area piccola, la deviazione involontaria di Ali Adnan manda il pallone a lato di un soffio, sfiorando l’autogol. Al quarto d’ora invece l’estremo difensore friulano anticipa Dzeko, pronto a colpire a rete da posizione ravvicinata dopo l’assist di Under, anche oggi autore di una bella prestazione. Il gol del turco è nell’aria e arriva al 25’, dopo l’occasione dell’Udinese due minuti prima con De Paul che trova un grande intervento di Fazio, provvidenziale per evitare il gol.

Il vantaggio giallorosso lo innesca invece De Rossi verticalizzando per Under. Il turco, alla quarta rete nelle ultime tre partite, controlla poi scarica un sinistro insidioso verso la porta di Bizzarri, dal limite dell’area che termina in rete. La compagine di Oddo, meno brillante della prima frazione, tenta una reazione. Al 36’ infatti De Paul salta Strootman e calcia col destro sul primo palo: Alisson però copre e si oppone al tiro ravvicinato. E’ solo un sussulto perché al 45’ su ottimo suggerimento di Nainggolan, Perotti realizza il suo primo gol stagionale, raddoppiando per la Roma che chiude i conti e si rilancia ulteriormente in classifica.

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News