Resta in contatto

News

Mercato, Serie A: Genoa: ecco Callegari dal PSG

Domenica con nove delle dieci partite in campo per il ritorno in Serie A e, ovviamente, trattative di mercato ridotte per i 20 club. Un accordo serale comunque c’è stato: Il Genoa (in campo domani a Torino contro la Juventus nel posticipo) ha definito l’acquisto di Lorenzo Callegari dal Paris Saint-Germain. Il centrocampista verrà girato in prestito in modo da continuare così il suo percorso di crescita con un ruolo da protagonista. E’ atterrato a Milano Rafinha, jolly di centrocampo che sarà a disposizione di Luciano Spalletti. Il ragazzo arriverà in nerazzurro con la formula del prestito con diritto di riscatto e domani, dopo le visite mediche, firmerà il proprio contratto con il club meneghino.

Intanto il direttore sportivo della Roma Monchi è intervenuto a Premium Sport poco prima dell’inizio della sfida contro l’Inter. “Dzeko? Già in conferenza ho spiegato cosa sta succedendo. La cosa più importante è la gara di oggi, poi quello che succederà sarà sempre per il bene della società e della squadra. Vogliamo rinforzare la squadra. Comunque non sto cercando qualcuno per sostituirlo ma valuto profili per il presente e per il futuro”.  I nerazzurri stanno poi per cedere in prestito oneroso al Santos Gabigol, manca solo l’ok del Benfica. In uscita Eder, se la cessione sarà perfezionata, arriverà dal Liverpool Sturridge, sempre in prestito oneroso.

Il Torino è pronto a tutto per arrivare a Godfred Donsah. Dopo Acquah, infatti, il ds Gianluca Petrachi ha messo sul mercato anche Joel Obi, offerto a club italiani, inglesi e spagnoli. La trattativa con il Bologna al momento è in fase di stallo: il Torino offre 6 milioni, i felsinei ne chiedono 10. Per questo la cessione di Obi potrebbe portare liquidità da reinvestire subito. La Sampdoria (che vuole sempre Bessa dell’Hellas Verona) pensa invece a Pol Lirola, terzino di proprietà della Juventus, attualmente in prestito al Sassuolo.

Juventus che fa sul serio per Han Kwang-Song: dopo le allusioni in settimana di Marotta circa l’interesse dei bianconeri per l’attaccante classe ’98, è partito ufficialmente l’assalto. La valutazione però che sembrava inizialmente aggirarsi intorno ai 9-10 milioni di euro non è ritenuta congrua dal Cagliari, proprietaria del cartellino: Giulini valuta il suo gioiello quasi il doppio e non sembra disposto ad accettare meno di 15 milioni di euro.

 

 

 

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Diamo Farias alla Sampdoria in cambio di Murru e Leverbe (che resterebbe all’Olbia) oppure all’Atalanta per 4-5 mln. Riprendiamo Han e lo teniamo 1-2 anni. Giannetti e Miangue in prestito secco al Perugia per Colombatto e Han. Valutare rescissione per Dessena e Andreolli.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Già qualcuno, tutto contento, l’ha sparata così. Che il cagliari rischi seriamente la retrocessione conta poco o nulla. Il programma è ambizioso e basta? dice ma penso non ci creda neppure lui.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

80 milioni e fatta??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Devono prendere un attaccante e un centrocampista da serie A

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

E noi domenica senza punte….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Se non prendiamo un centravanti da doppia cifra… La serie B sarà alle porte…. E custu e penzendi SCETTI a bendi i gioiellini…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Cedete barella se qualcuno lo vuole

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 anni fa

Han serve al Cagliari almeno per un’altra stagione. Siamo senza Melchiorri, e Giannetti e Farias sono in partenza…….!! E il suo valore tra l’altro puo’ ancora continuare a crescere

Giovanni
Giovanni
2 anni fa

Devi andare via julius inquinatore sei incompetente a guidare una squadra di A…stai facendo una campagna acquisti penosa….fumo negli occhi per i tifosi..sei tutto marketing e niente arrosto insieme a quella banda di bocconiani e lecca lecca di ds di cui ti sei circondato….:la scusa è lo stadio….ma sono solo 4000 posti in + dell’attuale…chi programma un cagliari forte nn può fare a meno di Han che ci seve come il pane…tra l’altro scoperto da l’unico che si intenteva di calcio CZ

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Vergognatevi!! Ma cosa volete raccontare..avete sbagliato anche il cognome.. e non si tratta di un errore di stampa, lo avete reiterato anche nella..."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Io ricordo che prima dell'incontro con la Massese il Cagliari giocò al Sant'Elia una Partita non ufficiale, un'amichevole col Benfica in cui giocò..."

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News